La grafia a Torre del Greco

Inserito da: · gennaio 21, 2012

La grafica di un testo è l’espressione visiva della comunicazione. Comunicare attraverso forme e anche colori che, miscelati tra loro, danno vita a segnali ben riconoscibili dall’essere umano. Tutto quello che ci circonda è frutto di una elaborazione grafica, come un calendario, una copertina di una rivista, una copertina di un libro oppure prodotti di uso quotidiano, come bagnoschiuma, dentifricio, la confezione della pasta o delle merende. Conosciamo bene la grafia greca e latina, ma anche altrettanto bene conosciamo la simbologia espressiva del testo antico orientale e arabo…

01 – Salvatore Argenziano – La Grafia della Lenga Turrese – l’Articolo – vesuvioweb

02 – Salvatore Argenziano – La Grafia della Lenga Turrese – La preposizione -di – vesuvioweb

03 – Salvatore Argenziano – La Grafia della Lenga Turrese – La preposizione -A – vesuvioweb

…Ci sfuggono ancora oggi le espressioni formali e quindi grafiche delle lingue cosiddette minori: i dialetti, che sono figli delle lingue madri. Salvatore Argenziano ha voluto in queste sue ricerche, ordinare in maniera analitica l’espressione grafica della sua lingua, quella delle sue radici: la lingua parlata a Torre del Greco.

 

 

Questo articolo si trova in: 00 In Rilievo, La Grafia della Lenga Turrese

Aggiungi un commento