Angelo Di Mauro – Le Facce

Inserito da: · febbraio 17, 2012

La pubblicazione delle antiche foto delle famiglie del Casamale, con gli icastici soprannomi, nasce dalla suggestione che gli occhi dei ritratti della prima metà del secolo XX hanno certamente impresso sulla retina anche l’immagine di mia madre. Così comprendendo in un solo affresco le persone che la vedevano correre, ridere, imbrogliare, amare…posso ricostruirla nei miei occhi interiorizzando i loro. Rimbalzavano l’una con l’altra tra le mille cose di una vita, riempiendo vicoli e cortili, sagrati e processioni, lavori solidali e chiacchiere…

Angelo Di Mauro – Le facce – vesuvioweb

…  Di quell’infanzia rimangono solo foto di legno stagionato, un po’ contorte, un po’ slabbrate, un po’ segnate dal nulla bianco delle pieghe. Alcune hanno i bordi ricamati come le lenzuola di una volta. I vestiti sono rivelatori d’altri mondi, che ora sembrano mai esistiti. Nella foto di una vecchia scolaresca una bambina porta gli zoccoli di legno e pezzuole. Il tempo è naufragato in questi resti e alla riva della memoria. Un incantesimo ha rubato le epoche e ha dato loro colori di seppia. Eppure
sono lì a reclamare la propria esistenza nei mille rivoli dei destini segnati sui volti. Facce con un carico d’anni e rughe. Un lago i cui contorni si perdono nelle brume dei rapporti finiti.

Questo articolo si trova in: 00 In Rilievo, Tradizioni, ricerche e curiosità

Aggiungi un commento