Discussione2 Comments

  1. Cosimo ha detto:

    In fondo, per festeggiare il Natale basta poco.
    La rinascita disé stessi è già una gran festa, ma se a questa ci aggiungiamo una notte di libertà ritrovata, allora il quadro è completo, l’obiettivo raggiunto, la pace rifatta.
    Questo genere di racconto mi ha sempre fatto un effetto benefico, perché stimola il mio credo e mi fa ricordare che, la notte di Natale, da qualche parte un miracolo si realizza.
    ‘Natale arriva per tutti’ è il racconto che quest’anno ci terrà compagnia il 24 a sera, aspettando la mezzanotte.
    Grazie a Michele, a Vesuvioweb e a chi ci legge.

  2. maria ha detto:

    Chiodi di garofano,miele zucchero
    e susamielle pronte
    cosaltro cí vuole per fare il natale?
    na mandorla?na noce?na castagna?
    na castagne!!…….ehhh g´’ia bella calda calda
    come la vuoi?
    bollita?……….spezzata?
    forze nfurnata?
    ma nonnn! viene ,viene
    per fare il natale,lo sai che ci vuole?
    la tua compagnia!!!!
    alziamo il bicchiere,brindiamo felici!!!
    provaci!!!
    ma come lo facciamo il brindisi
    siamo cosí lontani……..oltre l’oceano
    eeehhhh faciamolo con la fantasia
    cosí in compagnia saremo
    musica!musica!!!!
    …la notte di natale …….
    e non si dooorme…..
    ai visto? l’abbiamo fatto il natale
    soli,indaffarati ,lontani!!!
    lontani?ai detto lontani??
    ma noooo,che lontani
    io.io.ti sento….sento il tuo fiato
    riscaldarmi il naso….ché
    gocciola senza sosta………

    caro Michele grazie
    gradisci i miei auguri per questo natale*stensivo anche atutti i lettori
    Buone sante feste da
    maria

Aggiungi un commento