Giovanni D’Amiano e “La processione dell’Immacolata”

Inserito da: · maggio 18, 2013

Di Giovanni D’Amiano

Si spegne l’alto boato nella piazza
che da Comizi scende verso il mare,
s’alza un silenzio santo, per la grazia
del miracolo; qualche singhiozzo

ancora, soffocato a stento, appare
come preghiera d’un favore personale
per un figlio che naviga nel male,
consumata la speranza, ormai, del mare.

Giovanni D’Amiano – La processione dell’Immacolata – vesuvioweb 2013

Questo articolo si trova in: 00 In Rilievo, Giovanni D'Amiano

Discussione3 Comments

  1. maria ha detto:

    Molto cordiale *tutte in versi*…….complimenti é grazie gentile Giovanni D’Amiano
    interessante ricorrenzza della Madonna della Immacolata.
    cordiale saluto

  2. Silvio Falato ha detto:

    Pennellate di valente artista che bene evidenziano la partecipazione accorata a un evento di somma spiritualità e cantano col cuore le sofferenze umane fortunatamente sopportate grazie all’indicibile fede. Complimenti.

  3. Giovanni ha detto:

    Ringrazio gli Amici che hanno apprezzato i miei versi. L’evento ha in sé una carica emotiva molto forte, per cui se da un lato offre al poeta “facile” materia di canto, dall’altro lato gli rende difficile (se non molto dotato, e non è il mio caso) rappresentare la partecipazione emotiva così forte, anche drammatica a tratti, dei fedeli che partecipano alla processione.

Aggiungi un commento