Monthly : novembre 2013

15 Nov

13 – Metafonia e Mutazione Vocalica Pretonica nella prima coniugazione dei verbi

by Vesuvioweb

Metafonia e Mutazione Vocalica Pretonica nella prima coniugazione dei verbi Di Salvatore Argenziano … Per una simbologia fonetica immediata, (non scientifica) indico la – a – chiusa (ottava vocale) in posizione tonica con – á – e in posizione pretonica con – ă -. Inoltre con ä – ë – ï – ö – ü – la […]

Questo articolo si trova in: 00 In Rilievo, La grammatica della Lenga Turrese

15 Nov

Fattucchiere ed Eremiti del Vesuvio

by Vesuvioweb

Fattucchiere ed Eremiti del Vesuvio Di Umberto Vitiello … Non trovando però nessuno che gridasse e nulla che spiegasse quello strano e pauroso fenomeno, decisero a maggioranza di consultare ’a Vecchia ’e Mattavona, che abitava non molto lontano dai loro casolari. La fattucchiera li ascoltò e, sollecitata, si recò con loro sul luogo dell’urlo, dove pronunciò formule magiche […]

Questo articolo si trova in: 00 In Rilievo, Antropologia, Umberto Vitiello

15 Nov

I racconti di Pina Di Vicino

by Vesuvioweb

Poche e semplici  parole a chi si accinge a leggermi. Ho detto bene, … leggermi, perché  leggerete la mia anima, le mie emozioni, il mio cuore come un libro aperto. Cose semischerzose perché non intendo annoiare nessuno.    Magari una riflessione sì. Su questo mondo che sta andando a rotoli, anche se non sarò io a fermarlo.  Mi piace […]

Questo articolo si trova in: 00 In Rilievo, I fattarielli di Pina Di Vicino

08 Nov

L’eruzione del Vesuvio del 1855

by Vesuvioweb

BREVE CENNO DELLA ERUZIONE VESUVIANA DEL MAGGIO 1855 PER L’ARCIPRETE GIACOMO CASTRUCCI … Dopo aver taciuto per oltre a cinque anni, e sol nel decembre ultimo sprofondata una parte interna de’ suoi crateri a piè della così detta Punta del palo, al I° maggio alle 4 del mattino, premesso un forte e   cupo mugito, cominciò un nuovo terribile incendio, […]

08 Nov

41 – Carlo Iandolo – Pillole linguistiche napoletane – Un particolare monovocalico dialettale

by Vesuvioweb

Un particolare monovocalico dialettale Di Carlo Iandolo … C’è poi la questione dell’origine etimologica, al cui proposito la comune propensione è indotta a scrivere col segno circonflesso tu sî, in quanto presunta contrazione dell’italiano “tu sei”, a sua volta spiegato secondo il latino “es” (onde l’antico italiano “ei”) ma specie in corrispondenza del toscano “tu sèi” che ha generalizzato […]

Questo articolo si trova in: 00 In Rilievo, Pillole linguistiche napoletane