01 – La consonante “B”

Inserito da: · Marzo 11, 2014

A Lenga Turrese Vocalismo e Consonantismo

Di Salvatore Argenziano

… Nella fase di evoluzione del latino medievale e di trasformazione nei dialetti campani, si hanno alcune mutazioni delle consonanti, fino a giungere alla loro
definitiva affermazione nel dialetto. In determinate situazioni le consonanti affini, come quelle del gruppo labiale BPMV presentano una certa labilità che si risolve a volte nella mutazione dell’una nell’altra. Le mutazioni più comuni interessanti la consonante B sono: La lenizione o indebolimento B/V, che modifica la B in V, come da bocca a vocca …

icona cons b1

01- La consonante B

Questo articolo si trova in: 00 In Rilievo, Stròppole linguistiche

Discussione4 Comments

  1. Falato Silvio ha detto:

    Bravo, Salvatore! I tuoi sono approfondimenti che danno un notevole contributo alla ricerca. Continua così.

  2. Marie ha detto:

    ****Salvatore carissimo****

    Debbo mettere 7stelline*******come per notare il delivery di cibi alimentare per degustare il gaudio della grammatica.Entrando nel ristorante dalla consonante B

  3. Giovanni D'Amiano ha detto:

    Sempre un piacere leggerti, caro Salvatore; anzi, che dico leggerti, studiarti!
    Appuranno quanta cose me mparo, sturiannote, me faccio capace ‘e quanti ccose nun saccio! Il piacere aggiuntivo è che, da te imparo il “perché” scrivo ‘o nnapulitano ‘e na certa manèra. Grazzie, Sarvato’.

  4. Salvatore ha detto:

    Per Silvio, Maria e Giovanni.
    I vostri generosi apprezzamenti sono la paga insperata per queste stroppole, scritte per soddisfare la mia curiosità di sapere.
    Grazie a voi tutti.

Aggiungi un commento