Discussione1 Comment

  1. marisa ha detto:

    Ancora quadri molto vivi e talvolta accorati di una sopravvivenza soprattutto ansiosa, legata ai cicli ed ai capricci della natura, la cui pienezza di vita e il cui turgore non si riescono a godere appieno, nell’incertezza dei successivi eventi.

Aggiungi un commento