Carl Wilhelm Götzloff, Napoli e Mergellina

Inserito da: · gennaio 17, 2015

Di

Aniello Langella

… Nel 1855, la morte della moglie lo lascia in uno stato di abbandono e probabilmente di disperazione in balia dei debiti, nel disastro finanziario e nell’ansia di dover accudire ancora ai figli. Nel 1864 il tracollo
della sua vita. Il rapimento del figlio Guido da parte di malviventi e la richiesta di un riscatto oneroso, lo riducono allo stato di miseria. Morì povero il 18 Gennaio 1866 a Napoli, in quella che era diventata la sua seconda patria.

icona carl2Carl Wilhelm Götzloff, Napoli e Mergellina – Di Aniello Langella – vesuvioweb 2015

 

La tela di Carl Wilhelm Götzloff in alta definizione

Carl Wilhelm Götzloff, Napoli e Mergellina - vesuvioweb 2015

Questo articolo si trova in: 00 In Rilievo, Arte e artisti a Napoli

Discussione2 Comments

  1. Falato Silvio ha detto:

    Preziosi documenti di arte pittorica, di lingua, di critica artistica e di cultura di un grandioso popolo, quello della nostra Napoli. Grazie, Aniello.

  2. Marie ha detto:

    …..Grazie Nello!!!

Aggiungi un commento