Una notte al Museo

Inserito da: · gennaio 11, 2015

Di

Aniello Langella

… Sono l’Ercole Farnese. Io abitavo a Caracalla e parlavo romanesco già nel II secolo d.C. Ero allora potente e maestoso e non lo dico per vantarmi, ma i miei 317 cm. d’altezza sono tutti originali e di marmo buonissimo. Morta la Roma degli imperatori, sono restato sotto terra nascosto per oltre 1300 anni, fino a quando in quel maledettissimo 1546, qualcuno si sognò di diportarmi alla luce. A dire il vero io stavo bene lì sotto, dimenticato, almeno dormivo ed ero pago del mio passato illustre quando a …

Notte al museo icona2

Una notte al Museo – Di Aniello Langella – vesuvioweb 2014

Questo articolo si trova in: 00 In Rilievo, I fattarielli di Aniello Langella

Discussione1 Comment

  1. Falato Silvio ha detto:

    Questa volta, Aniello, non sei soltanto appassionato ricercatore di cose antiche, ma anche abile regista di un poderoso dramma. Esso andrebbe riscritto tutto in veste dialogata e rappresentato nel migliore teatro di quella Napoli che porti nel cuore, sempre calda e mai raffreddata dal clima ostile della terra in cui sei costretto a vivere.

Aggiungi un commento