Memorie storiche di nobili e patrizi napoletani a Torre del Greco

Inserito da: · gennaio 8, 2016

Di

Lina De Luca

La faccenda sembrerebbe non interessarci più di tanto, se non fosse che un Brancaccio, Agostino, figlio del nobile Gerolamo o Geronimo, si trasferì con la sua famiglia a Torre del Greco dopo essere entrato in lite con i fratelli per questioni di interesse e aver perso il titolo. Erasmo Ricca, in Historia de’ feudi d’Italia intorno alle successioni legali ne’ medesimi, afferma che Agostino, diseredato dal padre in …

icona annunziata2

Lina De Luca – Memorie storiche di nobili e patrizi napoletani a Torre del Greco – vesuvioweb 2016.pub

Questo articolo si trova in: 00 In Rilievo, Le chiese, Storia e cultura

Discussione1 Comment

  1. mari ha detto:

    Chiesa della SS. Annunziata ai Cappuccini

    Insieme all’annesso convento fu edificata nel 1568 ma nel corso dei secoli ha subito notevoli trasformazioni che hanno profondamente mutato l’asciutto impianto primitivo

    La Chiesa della SS. Annunziata con l’annesso convento dei PP. Cappuccini venne fondata da un certo Padre Marco de Mercatis, secondo il testo dello storico locale Balzano ed edificata su un suolo della Mensa Arcivescovile di Napoli ascquistato nel 1568.
    Il complesso rimase danneggiato durante le eruzioni vesuviane del 1631 e 1794.
    Con l’unità di Italia passò al Comune ed il convento divenne la sede della SS. Trinità, il quale sotto la guida delle monache francescane accolse le bambine orfane.
    La Chiesa restituita al culto divenne parrocchia nel 1935.
    L’esterno della Chiesa è caratterizzato da una grande terraccotta in stile robbiano recante l’immaggine dell’Annunziata.
    L’interno è a due navate, tutto in stucco bianco.

    INDIRIZZO:
    Piazzale Annunciazione 1
    tel. 081/8810765
    Parroco: sac. Oliviero Vincenzo

    Orario S. Messe:
    Festive invernali: 18,00 – 8,00 – 9,30 – 11,30
    Festive estive: 18,30 – 8,00 – 9,30 – 11,00
    Feriali: 8,30 – 18,00 (estiva 18,30)

Aggiungi un commento