Torre del Greco nella storia dell’Ottocento attraverso la figura di Monsignor Felice Romano

Inserito da: · Febbraio 13, 2016

Di

Francesco Rivieccio

Nell’impegno di riforma di Giuseppe Bonaparte vi era anche quello della formazione del clero, non considerato più soltanto di esclusiva competenza ecclesiastica, ma di competenza dello Stato a cui spettava a livello nazionale l’intervento diretto per la predisposizione di un adeguato indirizzo di legge. Il programma di riforma dell’organizzazione del clero progettato dal Re ebbe un attivo collaboratore nel vescovo Della Torre, vicario di Napoli, che contribuì a progettare una politica da attuare gradualmente, in tre momenti che possono essere sintetizzati in: 1° limitazione delle Ordinazioni; 2° uniformità della istruzione; 3° riforma dei Seminari.

icona ottocento 1

Francesco Rivieccio – Pagine dell’Ottocento a Torre del Greco – vesuvioweb 2016.pub

 

Questo articolo si trova in: 00 In Rilievo, Storia e cultura

Discussione1 Comment

Aggiungi un commento