Discussione6 Comments

  1. mari ha detto:

    …………..Bellisima cattura fotografica cordial e gentil amico.

    …………..guardandole vedo l’erba fiorita ….Jana amica cara ne saral felice nel guararle……….sei tu “intenditrice ed studiosa ” JANA DI REPUBLICA CECHA.
    una nostra lettrice di vesuvioweb.Jana studiosa dell’erba che cresce alle falde del Gigante da muntagna…………cordiale saluto

    • Jana Haasová ha detto:

      Grazie Marie, sono molto interessato a botanica, le piante in particolare nelle pietre. Mi piace il contrasto della natura animata e inanimata. Da bambino mi piaceva guardare la flora lungo i binari della ferrovia, sono rimasto sorpreso da ciò che sta crescendo nelle pietre …

      Salute Jana

  2. Jana Haasová ha detto:

    Grazie per il servizio fotografico meraviglioso dalle pendici del Vesuvio – Sono molto eccitato. L’atmosfera generale indica che le foto della stagione invernale. Inverno mite di quest’anno, la visione via webcam Vesuvio e anche un solo giorno era la sua cima coperta di neve.

    Sono interessato a botanica e durante la visita del Vesuvio nel giugno 1998 e nel luglio 2001 ero vegetazione su lava affascinato e ho iniziato a guardare su internet, come le piante colonizzano la lava e cenere e procedere verso l’alto.
    Photo on nn. 5 e 9 sono belle per visualizzare le varie zone di vegetazione e il progressivo insediamento delle prime parti piante.
    Sono stato molto impressionato immagini nn 7 e 8 e primi piani -. Foto 10 e 11, il colore kotrasty di lava – molto stimolante per me. Molto interessante è la foto 12 l’espansione acetosa (Rumex scutatus).

    Tutte le immagini sono molto impressionante – ho incontrato le altre bellezze e le attrazioni del Vesuvio. Grazie per una meravigliosa esperienza.

    Salute Jana

    • Vesuvioweb ha detto:

      Grazie Jana
      I complimenti vanno al reporter Nicola Liguoro. E’ stato bravo. Complimenti a lui.

      • Jana Haasová ha detto:

        Grazie Nello,
        storia fotografica sono stato molto contento. Mi piace tornare ad esso e immaginare cambiare i colori pendici del Vesuvio in primavera, estate e autunno – la sua bellezza e la poesia. Ogni stagione ha il suo fascino qui …. mi sono ricordato di un pezzo di musica di Antonio Vivaldi “Quattro Stagioni”

        Salute Jana

  3. mari ha detto:

    …………..Jana carissima grazie per il tuo commeneto ………..buona vita nel tuo caro paese{

Aggiungi un commento