Il corallo rosso nella medicina

Inserito da: · marzo 11, 2016

Di

Aniello Langella

…Trovo alla fine del testo delle cose strabilianti che mi muovono ad ulteriori indagini. Scopro che esisteva un rimedio, sempre a base di corallo rosso, ma destinato a due tipi di appestati: quelli ricchi ed quelli poveri e per ciascuno un rimedio diverso. Su quest’ultimo tema non ho commenti; non ho parole e per vostra somma soddisfazione vi rimando al testo ed al commento personale della notizia, che certo non vi lascerà indenni da commenti ed anche da pacata, ma mesta ilarità. Perdonatemi, ma non riesco proprio a comprendere come si sia potuto costruire un linguaggio medico sulla base del censo, del titolo ed ancor più sul blasone. Non mi meraviglierei se da qualche parte sbucasse la medicina per il barone, per il duca, per il principe e la sua governante…

icona corallo2

Aniello Langella – Il corallo nella medicina – vesuvioweb 2016.pub

 

Discussione5 Comments

  1. mari ha detto:

    Quali sono le qualità curative di Corallo Rosso

    ? Il corallo rosso è un animale che proviene dal Mar Mediterraneo e gli oceani al largo delle coste del Giappone , India, Australia , Sud Pacifico e Africa . Coral viene naturalmente in una varietà di colori , ma il rosso è il più ricercato per le sue proprietà curative e metafisiche . E ‘anche comunemente usato in arte e gioielli come molte culture credono corallo rosso è un simbolo di sangue , forza energetica che protegge contro la depressione . Tosse Rimedio
    Quando una persona ha una tosse secca , l’ossido di corallo rosso è spesso mescolata con zucchero a velo crudo e ingerito . Se la tosse ha mucosa , l’ossido di corallo rosso è invece combinato con zucchero in polvere marrone per creare un espettorante . In caso di necessità mucose della tosse ad essere secchi , un decongestionante di sorta possono essere creati combinando l’ossido di corallo rosso con il miele .
    Riduttore di febbre , Osso Frattura e malattie del fegato Aid
    Quando una persona ha la febbre , ossido di corallo rosso è mescolato con miele e ingerito . Gli stessi ingredienti sono utilizzati anche per coloro che hanno fratturato un osso o di soffrire di malattie del fegato . Ossido di corallo con il miele viene utilizzato anche in molte culture come tonico generale .
    Eye dolore , chiarezza mentale e acido nello stomaco
    Nella pratica della medicina alternativa , ossido di corallo rosso è combinato con il latte . Se gli occhi di una persona sono irritati o si sentono come se stanno bruciando , il corallo viene miscelato con ghee ( burro chiarificato ) , caramelle di zucchero – cristallo e latte . Se una persona si sente stanca e la loro mente è nebbiosa , l’ossido di corallo rosso può essere cucinato con latte e pasta di mandorle per fare una bevanda . Quando ha bisogno di un antiacido , ossido di corallo rosso (che contiene calcio benefico) può essere miscelato con latte freddo e ingerito . Il corallo rosso è utilizzato anche per contribuire a liberare una persona di coliche e il singhiozzo .
    Per aiutare nella Gravidanza e allattamento al seno
    In alcune culture , quando si teme un donna incinta può avere un aborto spontaneo , una pasta viene creato con polvere di corallo rosso e acqua o kewra ( un estratto creata dai fiori pandani distillati ) è aumentato . Due gocce o le miscele sono collocati nella ombelico della donna incinta due volte al giorno .
    Dopo un bambino è nato , molte donne si consumano rosso polvere di corallo per contribuire a guadagnare qualche energia in più senza l’uso di caffeina .

    Un generale rinforzo
    corallo rosso può aiutare a guarire le ossa rotte , ma è anche pensato per aiutare a rigenerare i tessuti e fornire nutrimento alle cellule del sangue . E ‘spesso usato per contribuire a rafforzare il sistema circolatorio di una persona e trattare condizioni relative al midollo spinale , del sistema nervoso , il talamo e il canale alimentare . Il corallo rosso è usato anche un disintossicante per liberare le impurità del sistema muscolare o curare i disturbi della vescica , del rene e della tiroide . ……………………………………….

  2. mari ha detto:

    Significato del Corallo

    Fin dall’antichità il Corallo è stato utilizzato per l’esecuzione di monili o come elemento decorativo di utensili.

    La sua particolarità metamorfica e la sua relativa rarità lo hanno reso particolarmente prezioso e ricercato.

    Esse sono quindi qualità fondamentali per il significato del Corallo come amuleto.

    L’antichità classica lo fa nascere dal contatto di alcune alghe con la testa recisa della Medusa, trasponendo la proprietà del suo sguardo nel Corallo stesso.

    Ecco come Ovidio descrive l’episodio, che segue la liberazione di Andromeda da parte di Perseo:

    Significato del Corallo: Il Mito – Giorgio Vasari – Perseo e Andromeda
    “L’eroe intanto attinge acqua e si lava le mani vittoriose;
    poi, perché la rena ruvida non danneggi il capo irto di serpi
    della figlia di Forco, l’ammorbidisce con le foglie, la copre
    di ramoscelli acquatici e vi depone la faccia di Medusa.
    I ramoscelli freschi ancora vivi ne assorbono nel midollo
    la forza e a contatto con il mostro s’induriscono,
    assumendo nei bracci e nelle foglie una rigidità mai vista.
    Le ninfe del mare riprovano con molti altri ramoscelli
    e si divertono a vedere il prodigio che si ripete;
    così li fanno moltiplicare gettandone i semi nel mare.
    Ancor oggi i coralli conservano immutata la proprietà
    d’indurirsi a contatto dell’aria, per cui ciò che nell’acqua
    era vimine, spuntandone fuori si pietrifica.”

    Significato del Corallo: Il Mito – Giorgio Vasari – Perseo e Andromeda Ovidio, “Metamorfosi”, IV, 740-752
    Significato del Corallo: Wunderkammer – Diana – XVII secolo
    Il significato del Corallo viene arricchito dal simbolismo dell’Albero, inteso come Asse del Mondo, dell’Acqua, vista come Origine del Mondo, e del colore Rosso, quale simbolo del Sangue.

    Il Corallo riassume in sé gli aspetti di collegamento tra i tre livelli del cosmo e di evoluzione e rigenerazione continua peculiari dell’Albero, che il Corallo rafforza attraverso le sue caratteristiche di trasformazione.

    Il Corallo è anche simbolo dell’Acqua quale sorgente della Vita per tutte le creature e come origine del Mondo a causa della sua provenienza dalle profondità del Mare.

    Significato del Corallo: Wunderkammer – Diana – XVII secolo Il colore del Corallo più diffuso, il Rosso, e la sua forma che ricorda i vasi sanguigni e i meandri delle viscere, lo hanno collegato al simbolismo del Sangue come veicolo di vita e di generazione.
    Significato del Corallo: L’Albero, l’Acqua, il Sangue – Wentzel Jamnitzer – Dafne – 1550 circa
    Per secoli l’uomo vide convivere nel Corallo i tre regni della natura, animale, vegetale e minerale, non riuscendo a relegarlo definitivamente in uno di essi.

    Un esempio della persistenza di questo significato del corallo possiamo trovarlo in una statuetta raffigurante “Dafne”, eseguita da Wentzel Jamnitzer.

    Essa è un tipico esempio di arte manierista in cui convivono l’artificio, la preziosità di materiali eterogenei, la riscoperta del mito e del simbolo.

    Significato del Corallo: L’Albero, l’Acqua, il Sangue – Wentzel Jamnitzer – Dafne – 1550 circa Grazie alla sua forma, al suo colore e alla sua misteriosa capacità di indurirsi al contatto con l’aria, il Corallo nell’Antica Roma aveva assunto proprietà curative e apotropaiche.
    Significato del Corallo: La protezione dei neonati – Piero della Francesca – Madonna di Senigallia – 1474 circa
    Era infatti consuetudine far indossare ai neonati dei pendenti formati da rametti di Corallo e somministrare come medicinale la polvere da essi ricavata per la prevenzione e la cura delle crisi epilettiche, degli incubi e dei dolori della dentizione.

    Il significato del Corallo come amuleto specifico dell’infanzia venne conservato anche durante il Medioevo e il Rinascimento.

    Lo troviamo perfino indossato dal Bambino Gesù in quadri di devozione privata, probabilmente legati alla nascita di un bimbo, come potrebbe essere stata la “Madonna di Senigallia” di Piero della Francesca.
    Significato del Corallo: La protezione dei neonati – Piero della Francesca – Madonna di Senigallia – 1474 circa Le sue caratteristiche morfologiche lo resero una protezione contro il fulmine e il pericolo di morte improvvisa, specialmente degli infanti.
    Significato del Corallo: Il Rosario e la maternità – Domenico Ghirlandaio – Ritratto di Giovanna Tornabuoni – 1488
    La sua somiglianza con la forma e il colore dei vasi sanguigni, unita alla sua capacità di solidificarsi, lo fece diventare in queste epoche anche una cura per le emorragie e le anomalie del ciclo mestruale e un coagulante per ferite, ulcere e cicatrici attraverso l’azione della magia simpatica.

    Nel Medioevo la presenza di rametti cruciformi unì il significato del Corallo, con le sue capacità apotropaiche, al significato della Croce rendendolo un amuleto contro il Demonio.

    Nello stesso periodo l’introduzione dell’uso del Rosario nelle pratiche di devozione rese comune l’utilizzo del Corallo per la costruzione dei grani rossi che richiamavano le Rose mistiche del giardino mariano.

    Significato del Corallo: Il Rosario e la maternità – Domenico Ghirlandaio – Ritratto di Giovanna Tornabuoni – 1488 In alcuni ritratti o quadri devozionali, la decorazione di elementi architettonici tramite rosari di Corallo, Perle e Cristallo rimandava alla storia dell’effigiato.
    Significato del Corallo: Il Rosario e il buon auspicio – Scuola di Sanchez de Coello – L’Infanta Isabel Clara Eugenia – 1585 circa
    Esempi di questo uso del significato del Corallo si possono ritrovare nella ritrattistica toscana del Quattrocento, come il ritratto di Giovanna Tornabuoni del Ghirlandaio.

    Nel Rinascimento e soprattutto dopo la Controriforma e l’istituzione della festa del Rosario tale oggetto venne indossato come Collana o appeso alla Cintura, recependo anche la funzione di amuleto e di protettore dalle forze demoniache insita nel materiale.

    Il Rosario in Corallo oppure monili in questo stesso materiale venivano fatti indossare alle balie o alle domestiche dei fanciulli nobili, come protezione e auspicio di buona salute.

    Significato del Corallo: Il Rosario e il buon auspicio – Scuola di Sanchez de Coello – L’Infanta Isabel Clara Eugenia – 1585 circa Un esempio di tale usanza si può vedere nel ritratto dell’Infanta Isabel Clara Eugenia, eseguito dalla scuola di Sanchez de Coello verso il 1585.
    Significato del Corallo: L’Umanità di Gesù – Jacopo Bellini – Madonna col Bambino – metà del XV secolo
    Nelle rappresentazioni rinascimentali della Madonna col Bambino questo a volte viene rappresentato con una Collana di grani di Corallo o d’Oro con un Ramo pendente.

    In questo modo, l’opera assumeva una probabile funzione votiva e protettiva per un nuovo nato, oltre che probabilmente contrassegnare simbolicamente la natura umana di Gesù, rappresentata anche attraverso la sua nudità.

    Esempi di queste raffigurazioni si possono trovare nelle opere del primo Rinascimento, come quelle di Piero della Francesca, dei pittori della cerchia dello Squarcione e dei Bellini.

    Significato del Corallo: L’Umanità di Gesù – Jacopo Bellini – Madonna col Bambino – metà del XV secolo In particolare, sono molto evocative alcune Madonne col Bambino realizzate da Jacopo Bellini.
    Significato del Corallo: Protezione e Meraviglia – Andrea Mantegna – Pala della Vittoria – 1496
    In alcune pale di altare aventi funzione votiva per l’intera comunità sono presenti oggetti in Corallo, utilizzati nella decorazione di troni o baldacchini che accolgono Maria e Gesù Bambino, sotto forma di fili di perle o di rametti di notevoli dimensioni.

    Al significato del Corallo come protezione dalle forze malvagie si unisce in questo caso la raffigurazione della consuetudine di ornare le chiese con oggetti rari, simboli della meraviglia e della bellezza del Creato.

    Un esempio di tali raffigurazioni è rappresentato dalla “Pala della Vittoria” di Andrea Mantenga dove un grande Ramo di Corallo è sospeso tramite fili di Perle, Cristalli e Coralli sopra il trono che accoglie la Vergine con il Bambino.

    Significato del Corallo: Protezione e Meraviglia – Andrea Mantegna – Pala della Vittoria – 1496
    Significato del Corallo: Vita e Rigenerazione – Elmo di Agris – arte celtica
    Anche nei testi irlandesi medioevali la rarità e la bellezza del Corallo vengono usate come termine di paragone della bellezza femminile, specialmente delle labbra, rappresentata attraverso la particolare tonalità di Rosso del materiale, simbolo di vita e rigenerazione.

    Questo particolare significato del Corallo venne traslato dalle usanze dei Celti, che lo utilizzavano anche nella decorazione dei corredi funerari dei guerrieri, come per esempio nell’elmo di Agris, in ferro e bronzo dorato con un’esuberante decorazione in corallo.

    Significato del Corallo: Vita e Rigenerazione – Elmo di Agris – arte celtica
    Significato del Corallo: Wunderkammer – Altarolo in Corallo, Perle, Madreperla, Lapislazzulo, Specchio – 1550 circa
    Attraverso la cultura medievale e umanistica, nel Cinquecento il significato del Corallo amplifica le sue valenze alchemiche, come testimoniano i numerosi pezzi di virtuosismo scultoreo presenti nelle “wunderkammer” dei regnanti europei.

    In questi casi alla tradizionale valenza apotropaica si sostituiscono l’amore per la meraviglia, per la capacità metamorfica dei materiali e per la perizia stupefacente degli artefici, paragonata a quella dell’alchimista e del demiurgo.
    Significato del Corallo: Wunderkammer – Altarolo in Corallo, Perle, Madreperla, Lapislazzulo, Specchio – 1550 circa Nel medesimo periodo ritorna in auge la leggenda della nascita del Corallo legata al mito di Perseo e Medusa quale esempio di metamorfosi e dei poteri arcani degli elementi naturali.
    Significato del Corallo: Wunderkammer – Saliera con elementi in corallo- XVII secolo
    La produzione manierista di opere particolarmente elaborate avrà come conseguenza lo sviluppo in epoca barocca, specialmente nell’Italia Meridionale,di un raffinato artigianato di oggetti sia devozionali che di ispirazione mitologica, rivolto alle corti italiane e spagnole.

    Alcune località della Sicilia e del Regno di Napoli divennero celebri per questa produzione, aiutate anche dalla vicinanza dei siti in cui reperire la materia prima, tanto da conservare a tutt’oggi la fama acquisita………………………pro colui che volesse appriffondire……..

  3. mari ha detto:

    ………..Grazie gentil e caro Aniello Lagella———–
    Maria

  4. Falato Silvio ha detto:

    Grazie,Aniello, per queste tue utilissime ricerche. Silvio.

  5. nikos kapetanidis ha detto:

    la version englaise de wikipedia pour coral rouge contient l’information suivante rapportante a Torre del Greco. je l ‘ajoute pour contribuer un peu a ton travil magnifique. Surtout la reponse a Mari est tres interessente. Complimenti. The story of the Torre del Greco is so interwoven with that of the coral so as to constitute an inseparable pair, and is documented as early as the fifteenth century. In 1790 was established in the town of Torre del Greco the Royal Society of Coral, with the idea of working and selling coral fish. This shows that the coral fishing flourished since many years in the city. He was also enacted December 22, 1789 by Ferdinand IV of Bourbon Code coral (prepared by the Neapolitan jurist Michael Florio), with the intent to regulate the coral fishing in those years starring, in addition to the sailors Torre del Greco, the locals and those in Trapani This regulation did not have the expected success. From 1805, when he founded the first factory for the manufacturing of coral in Torre del Greco (by Paul Bartholomew Martin, but with French Genoese origin), started the golden age for the manufacturing of coral in the city situated on the slopes of the Vesuvius, because working together with the coral fishing was increasingly under the control of Torre del Greco fishermen. Since 1875, the Torre del Greco began working with the Sciacca coral and was built in 1878 in the city even a school for the manufacturing of coral (which closed in 1885 to reopen in 1887), with which in 1933 established a Museum of the coral.

Aggiungi un commento