Il Paradiso imbrattato

Inserito da: · ottobre 15, 2016

Di

Giovanni Ruotolo

Tratto dal testo

Il sole negli occhi, racconti e ricordi di un otrrese

Nella nostra insipienza non siamo riusciti ad intendere i regali che Dio ci aveva generosamente profuso. Quel mondo, che pure era teatro di mille sofferenze, riusciva con la sua armonia a lenire le asperità che sempre nella vita non mancano. Nei momenti oscuri del vivere, un po’ come Achille, bastava sedersi su uno scoglio, e mirare le onde, ascoltare i suoni del mare, perdersi nei suoi profumi che l’anima si alleggeriva, i battiti divenivano più lenti e quasi ti sembrava, guardando le stelle, di essere tutt’uno con l’universo.

icona il sole1

Giovanni Ruotolo – Il sole negli occhi – Il Paradiso imbrattato – vesuvioweb 2016.pub

Questo articolo si trova in: 00 In Rilievo, Curiosità e ricerca

Discussione2 Comments

  1. mari ha detto:

    E quelle sere, pure ormai perse, quando seduti, sui gradini in pietra lavica
    del portone attiguo all’emporio di mio padre, ci raccontavamo, noi bambini,
    storie che a volte ci trascinavano svegli fin quasi all’alba……………..

    ……..L’nbrunire di un tempo che fuu…………cordiale amico grazie e complimenti

  2. Ruotolo Giovanni ha detto:

    grazie, Mari.

Aggiungi un commento