I miei antenati pescatori di corallo

Inserito da: · febbraio 24, 2017

Di

Guy Attanasio

Certamente per tutti questi motivi, ma forse e soprattutto per il seguente.
Andavano a pescare il corallo da tempo a La Calle e decisero di trasferirsi (da «Storia naturale del corallo»). L’emigrazione italiana da 1830 a 1914, Claudio Linares e Daniela Lima-Boutin. Soggiorno temporaneo a Bona (Algeria), dove Antonio si
sposa. Antonio si sposa nel 1872 una ragazza d’Ischia, Carmela. Questa ha lasciato anche l’isola con sua madre. Il padre, proprietario, è rimasto laggiù. Antonio é «marinaio coralliere». La famiglia abita in «via Arsenale». ANOM, Stato civile, Archivio d’Oltremare.

icona 1

Guido Attanasio – I miei antenati pescatori di corallo – vesuvioweb 2017.pub

Discussione15 Comments

  1. salvatore ha detto:

    E’ un vero piacere leggere della storia del corallo, come narrata da una voce diversa dal coro locale torrese.
    Complimenti all’Autore.

    • guy ha detto:

      Grazie tante Salvatore
      Sono francese (di Grenoble) e sono molto felice parlare con un italiano del mestiere dei miei antenati pescatori di corallo!!
      Mi piace molto la tua ragione e sopratutto l’isola d’Ischia, isola dei miei antenati.
      Vado per la terza volta ad Ischia nel aprile 2017.
      Cerco di sapere come vivevano i pescatori di corallo a quelle epoca a Torre del Greco o Ischia (1800 circa). Se hai informazioni sul questo argomento, sarei felice.
      Ancora grazie

  2. mari ha detto:

    ———-Pescatori de Corallo…….ricercha molto interessante per il valore che trasmette a coloro che sappiano arrcchirsi di tutto codesto passato e presente in una della caratteristche proprii die famosi ed laboriosi pescatori di Coralli

    .Giunga a Lei amico caro della brillante *vesuvio web*per il suo eddito di una premura ed accertamenti propri di colui che ama quello che fa

    …………..cordiali saluti

    • guy ha detto:

      Grazie Maria per i tuoi complimenti!!!
      Sono molto interessato per il passato, i mestieri del passato, i modi di vivere di una volta. è perché ho fatto numerose ricerche sul mestiere di pescatore di corallo dell’epoca (1800-1870).
      Con mia sorella stiamo srivendo la storia della nostra famiglia, per trasmetterla ai nostri figli, nipoti ecc. Questa storia commincia ad Ischia in 1700 circa. é molto importante per noi.
      è quelle che ho provato a descrivere nel questo lavoro.
      (sono francese, scusi per le errori eventuali)
      Arriverdeci

  3. Vesuvioweb ha detto:

    Un bel racconto ed una storia molto interessante. Queste sono alcune delle basi culturali della nostra terra; la pesca del corallo lungo la fascia nord dell’Africa fu uno dei momenti più importanti per l’economia dell’intero Mediterraneo di quei tempi. Avere la testimonianza dei moemnti storici per noi di Vesuvioweb è fondamentale.
    Grazie Guy

    • guy ha detto:

      Sono davvero felice che il mio racconto vi piaccia.
      L’ho potuto realizzare grazie a l’aiuto dell’associazione francese “La Grande Famille de Procida et Ischia” :
      http://www.procida-family.com/IT/index.htm
      I participanti sono tutti discendenti d’abitanti d’Ischia o Procida che partirono tra 1830 e 1900 circa in Algeria, Australia, America, Marsiglia o altrove…
      Siamo tutti alla ricerca delle nostre antiche radici italiane e anche alla ricerca di nuovi contatti con gli italiani d’oggi.
      Allora a presto spero…
      Guy Attanasio

  4. mari ha detto:

    ———-Guymerci Bonne amici.

    ———-Che gioia communicarci essen da tanti diversi lughi.
    Sono io di Marina Grande di Sorrento borgo di pesctori …..di pesci ed tutta la ricchezza del mediterraneo…ove il Vesuvio che ci fa da sentinella ..come il Gigante dalla montagnna …………
    Gentile e caro amico ,tramite vesuvioweb conbbi al Sig Giuseppe Rajola(signore di altri tempi )Costui anche di amore ed ricercha di coralli..
    O me accanto due sui libri scritti e visutti da Lui inviatomi posta aerea ove ogni paguina un pezzo di noltagica storia visutta dal reale ..abbita a torredel grecco

    ———mistero sciacca :storia di altri tempi -edizione 2012———
    ———la Regina del mare .la perla come non l’avete mai conosciuta.edizione 2015…………..Edizioni Scientifiche e Artistiche.
    –un vero tesoro in quanto testimoni …………
    ———–Credo se guardi nel’elenco di vesuvioweb troverai anche editi da Lui forze il care Nello ti spieghera con piu precisione…
    https://youtu.be/TN4RohDH17w…………SPERO LA POTRAI GODERE COME UNA PERLA DI CORALLO………..
    …….auguri tanti merci Bonne nuit
    ———–

  5. mari ha detto:

    https://youtu.be/N5OYbKtMZkc…….Torna a Surriento pardon un po di casa mia.

    ………………con il tuo permesso se fosse possibbile grazie…….bonne jurne bonne guy………….

    • guy ha detto:

      Grazie tante cara Maria,
      Grazie per l’elenco dei libri del Sig. Giuseppe Rajola che non conoscevo.
      Andro’ alla ricerca dei libri ed articoli di queste autore e sarà certo un piacere per me.
      Anche grazie per i videi di Pavarotti, é un vero piacere ad ascoltare.
      Grazie infine di corrispondere con me in italiano perché sto imparando l’italiano e non è facile…
      A più tardi
      Buonasera
      Guy Attanasio

  6. Jana Haasová ha detto:

    Storia molto interessante e la storia dei pescatori di corallo, accompagnata da leggende, fotografie storiche e immagini, disegni, anatomia corallo e documenti di scrittura. Grazie.

    Salute Jana

  7. Jana Haasová ha detto:

    Molto interessante la storia e la storia di pescatori di corallo, la mitologia accompagnati, immagini e fotografie storiche, disegni anatomia coralli e documenti scritti. Grazie.

    Salute Jana

    • guy ha detto:

      Grazie tante Jana per i tuoi complimenti.
      Sono molto felice che ti interessi ai pescatori di corallo del mediterraneo!
      Sono francese di Grenoble ma i miei antenati sono italiani da Ischia, e tu?
      Sei di Napoli o Torre del Greco?
      Saluti

      • Jana Haasová ha detto:

        Guy, grazie per le gentili parole e interessi.
        Sono nato a Praga, dove vivo, ed i miei antenati provenivano da Plzen (Pilsen – Boemia occidentale).

        Nella mia infanzia ho visto cartolina antiche Golfo di Napoli con il Vesuvio fumante e si innamorò di questo paesaggio a prima vista. Vesuvio mi ha affascinato anche allora, io sono interessato a geologia e vulcanologia.

        Ho visitato il Vesuvio e ha stregato dai suoi flora (mi interessa la botanica). Ho trovato un sacco di ispirazione e ha iniziato ad interessarsi a tutto ciò che riguarda con il Vesuvio – arte, cultura e vita delle persone sotto il Vesuvio. Sono stato molto contento quando ho scoperto vesuvioweb. Una novità per me erano pescatori e coralli.

        Ischia Purtroppo, non è stato, ma ho visto l’isola del Vesuvio e molti hanno letto su di lui e ha visto il film e fotografie. Ischia è meraviglioso, geologicamente molto interessante (Epomeo), famoso per le numerose sorgenti termali, spiagge e coste rocciose, un esclusivo giardino botanico, Castello Aragonese .. . Ha preso me e funghi di pietra, acqua di tufo scolpito e l’erosione del vento …

        Saluti Jana

  8. Jana Haasová ha detto:

    Guy, grazie per il link – lavoro è molto interessante, e il trattamento curati in ogni dettaglio. Coralli crescere come “alberi” hanno un bel colore rosso.
    Sono stato incuriosito da disegni, mappe e vecchie immagini e fotografie chiatte, elaborazione di fotografie e gioielli di corallo. Interessante è anche la storia del corallo pescatori.

    Saluti Jana

Aggiungi un commento