Olga Elia, da “Gente del Vesuvio” – Di Umberto Vitiello

Inserito da: · maggio 6, 2018

Olga Elia, da “Gente del Vesuvio”

Di

Umberto Vitiello “Vadìm”

Olga Elia (1902 – 1977), insigne archeologa, direttrice degli Scavi di Pompei, soprintendente alle antichità, professoressa universitaria.

Olga Elia nacque a Nocera Inferiore, provincia di Salerno, il 20 aprile del 1902. Alcuni anni dopo suo padre, il capitano Salvatore Elia, fu nominato Comandante dei Pompieri di Torre Annunziata e tutta la famiglia si trasferì in questa città vesuviana della provincia di Napoli. Diligente e metodica negli studi, Olga Elia si laureò all’Università Federico II di Napoli nel
1924, quando aveva appena compiuto 22 anni. All’epoca in Italia erano ben poche le donne, in particolar modo quelle della provincia, che si laureavano e molto rare erano le donne che si specializzavano in archeologia. Per alcuni anni Olga Elia, laureatasi, insegnò come docente liceale a Ravenna e a Campobasso. Nel 1926 morì suo padre. Aveva solo 56 anni.

Umberto Vitiello Vadìm – Olga Elia – Da Gente del Vesuvio – vesuvioweb 2018

 

Questo articolo si trova in: 00 In Rilievo, Archeologia, Umberto Vitiello

Aggiungi un commento