I giochi di una volta – La Lippa

Inserito da: · settembre 16, 2018

I giochi di una volta – La Lippa

Di

Silvio Falato

Quando nel mese di Aprile il clima si faceva dolce e si cominciava a trascorrere intere giornate all’aperto, molto praticato per ogni dove era il gioco della “lippa”. Da noi, a Guardia Sanframondi (BN), ma anche in vaste aree dell’Italia Meridionale è conosciuto col nome di “màzza e péuze. “Péuze”  è uno strano termine, ereditato dalla cultura degli antichi Sanniti; infatti deriva dall’antico osco *pilso = bastoncino, che ha avuto la seguente evoluzione: *pilso > *pelso > *péuzo > “péuze”.  Gli strumenti della lippa sono, come avete sicuramente già compreso,  due pezzi di legno, uno più lungo (30-40 cm), la “mazza,  l’altro più corto (10-15 cm) “re péuze. L’uno e l’altro vengono ricavati dallo stesso pezzo o bastone di legno, ma “re pèuze”, detto in italiano “lippino”, viene appuntito ad entrambe le estremità, così può saltare quando viene percosso in punta con la mazza.

Silvio Falato – I giochi di una volta – La Lippa – vesuvioweb 2018.pub

Questo articolo si trova in: 00 In Rilievo, guardia sanframondi

Discussione3 Comments

  1. Silvio Falato ha detto:

    Ringrazio di vero cuore il dott. Langella per l’ospitalità e soprattutto per la eccellente interpretazione grafica che ha fatto del gioco. Grazie naturalmente a Salvatore per la parte tecnica. Un abbraccio ad entrambi. Silvio.

  2. Jana Haasová ha detto:

    Un gioco interessante, completato da una bellissima immagine di Aniello Langella.
    Grazie.

    Salute Jana

Aggiungi un commento