Teofilatto II Duca di Napoli e la grande guerra contro i Saraceni

Inserito da: · settembre 1, 2018

Teofilatto II Duca di Napoli e la grande guerra contro i Saraceni

Di

Aniello Langella

Nel lavoro precedente, tutto dedicato allo studio di questo personaggio storico che a Napoli visse da re, nella sua forma più aulica del termine, ho tracciato, per quanto avida sia stata la ricerca bibliografica, i momenti salienti della sua vita ed anche delle sue opere. Vale la pena ribadire qui, in questa seconda parte, che di Teofilatto o Teofilo, abbiamo scarsissime testimonianze. Visse da Duca e con questa carica portò a termine importanti opere religiose e civili. Visse anche da guerriero, come nella tradizione militare dell’epoca ed ebbe importanti onorificenze per questo. Tutto ciò accadde in un breve lasso di tempo. Una vita intensa e molto concentrata attorno ad eventi ed accadimenti che in quel periodo riuscivano a sconvolgere in maniera anche grave l’assetto politico e soprattutto civile della città e dei suoi abitanti. Voglio ricordare come ho fatto nel precedente lavoro, il periodo nel quale visse Teofilo, cercando di trasferire al lettore la certezza, della scarsa attendibilità delle datazioni e dei riferimenti cronologici in senso lato, proprio a causa della mancanza di fonti certe. Per le fonti ufficiali il Duca regnò su Napoli dall’800 all’801. Ma se questo può sembrare apparentemente coerente con diversi testi della bibliografia napoletana, dobbiamo esprimere non poche perplessità e nutrire dubbi veri, quando leggiamo: “L’elezione di Sergio I è posta nel marzo 840, e la morte di Teofilo nel gennaio 842. Capasso, Mon. ad Neap. ducat., ecc. pag. 83.”

Aniello Langella – Teofilatto II Duca di Napoli – Seconda parte – vesuvioweb 2018.pub

 

 

Questo articolo si trova in: 00 In Rilievo, Personaggi a Napoli, Storia

Discussione1 Comment

  1. Silvio Falato ha detto:

    Soltanto con la pazienza dell’appassionato ricercatore si riesce a portare un po’ di luce agli eventi che interessano un periodo così buio come quello che precede l’anno Mille. Complimenti e grazie per tutto quello che fai.

Aggiungi un commento