Categoria: I fattarielli di Aniello Langella

03 Set

… càvere ca’…

by Vesuvioweb

Di Aniello Langella Avevo sentito spesso quella voce, vi dicevo, ma quel giorno il pizzaiolo della villa comunale dove mi ero recato per mano al nonno, sembrava diverso dagli altri. Quello non era un pizzaiolo ambulante, ma un professionista vero, con una voce da tenore e con uno sguardo da furbo sotto le folte sopracciglia […]

07 Apr

Santa Lucia Luntana

by Vesuvioweb

Di Aniello Langella E mentre il barone con la famiglia si avviavano alla casa in alto al terzo piano, Rosa pulì tutto; rimosse quegli escrementi e lavò le cime. Non lo fece di buon cuore. Poi sedette ad attendere il marito che scendesse e tra sé e sé pensò: –   Sissignore è vvero ca avimmo […]

Questo articolo si trova in: 00 In Rilievo, I fattarielli di Aniello Langella

19 Dic

Natale con le zampogne

by Vesuvioweb

ZAMPOGNARI Di Aniello Langella …  Lì la nonna aveva preparato l’incensiere acceso e davanti alle pecorelle che erano davanti alla grotta dove c’erano Giuseppe e Maria, aveva messo la fotografia di Aniello, il figlio scomparso in un tragico e drammatico evento qualche anno prima. Anche mamma era lì accanto al presepe ed aveva iniziato a […]

Questo articolo si trova in: 00 In Rilievo, I fattarielli di Aniello Langella

26 Feb

Il mare, il nonno ed io

by Vesuvioweb

Di Aniello Langella …  Il Leonardo era la barca da pesca del nonno che veniva gestita un po’ da tutta la famiglia. Zio Rafiluccio detto – ’i ciappa -, ne era il capitano, poi c’erano i pescatori addetti al vericello e alle reti, anch’essi imparentati, poi Pinuccio, mio cugino e altre due persone addette alla […]

Questo articolo si trova in: 00 In Rilievo, I fattarielli di Aniello Langella

11 Gen

Una notte al Museo

by Vesuvioweb

Di Aniello Langella … Sono l’Ercole Farnese. Io abitavo a Caracalla e parlavo romanesco già nel II secolo d.C. Ero allora potente e maestoso e non lo dico per vantarmi, ma i miei 317 cm. d’altezza sono tutti originali e di marmo buonissimo. Morta la Roma degli imperatori, sono restato sotto terra nascosto per oltre […]

Questo articolo si trova in: 00 In Rilievo, I fattarielli di Aniello Langella

22 Nov

Il Cantastorie di Napoli

by Vesuvioweb

Di Aniello Langella E il vento freddo? Come imboccai la strada che mena al porto passando davanti alla piazzetta di Monteoliveto, ebbi la sensazione di  incontrare un muro fatto di vento e di gelo. Una barriera quasi insuperabile, ma la voglia di incontrare gli amici in quel solito appuntamento domenicale con il cantastorie del Molo […]