Tagged : ARCHEOLOGIA

15 Apr

Una storia d’altri tempi – Capitolo IV

by Vesuvioweb

Una storia d’altri tempi Capitolo IV Di Vincenzo Pepe Per questo motivo quel pensiero aveva imparato a rimuoverlo, perché si era accorto che quando gli concedeva spazio esso tendeva a prendere il sopravvento, e paralizzava in lui quella vitalità, quella voglia di creare, che era poi voglia di vivere. Tenuto immobilizzato a lungo, però, quel […]

11 Ott

Lucrezia D’Alagno Regina di Somma – Il Castello di Casamale

by Vesuvioweb

Di Aldo Vella …  Nel gennaio 1461 Ferrante assediava Somma e Lucrezia si rifugiò nell’antica inespugnabile Rocca Alta lasciando che le truppe reali saccheggino il Castello nuovo. Ferrante lasciò una guarnigione a sorvegliare Lucrezia, alla quale non rimaneva che cedere Somma all’angioino conte Jacopo Piccinino e rifugiarsi a Nola al quartier generale di questi, per […]

11 Ott

Contrada Sora

by Vesuvioweb

Di Luigia Sorrentino …  o ferrovia, che scorri come fiume di ferro sulla contrada più a oriente sulla sporgenza la Turris Octava sollevata a otto miglia da Napoli stella di fuoco alta nel cielo lave di fango la spinsero, a vampate … Luigia Sorrentino – Contrada Sora – vesuvioweb 2015

01 Feb

Lo strumentario medico della Casa del Chirurgo a Pompei

by Vesuvioweb

Di Aniello Langella Lo strumentario medico della Casa del Chirurgo – Di Aniello Langella – vesuvioweb 2014 – Prima parte

11 Gen

L’eruzione del 1631 nella poesia di un salentino e di un napoletano

by Vesuvioweb

Di Armando Polito …  Prima di iniziare, però, dal momento che i creatori e responsabili non lo farebbero per pudore nemmeno sotto tortura, debbo far notare a chi ci segue che un dettaglio per me importantissimo contraddistingue l’uno e l’altro blog: l’assenza totale di qualsiasi sponsor, come di qualsiasi retribuzione per i collaboratori, il che […]

18 Apr

Scavi archeologici a Portici – Dal Trio al Largo della Croce

by Vesuvioweb

Di Aniello Langella Hanno collaborato Umberto Mezza e Maria Rosa Napolitano “Prima di farsi quello Palazzo di  Ruffo, era , dove oggi è il suo Portone, l’odierno Epitaffio di Portici, che allude alla eruzione del Vesuvio del 1631. Fu piantato questo Epitaffio sopra un picíciolo Fonte, sotto cui scorrevano l’acqua piovane, e posto, dopochè dal […]