La via Mezzocannone a Napoli

Inserito da: · ottobre 4, 2019

La Via Mezzocannone a Napoli

Di

Aniello Langella

Che lungo questa strada vi sia stata una porta, non vi è dubbio alcuno. Tuttavia tra i vari grandi autori della ricerca storica napoletana, si è molto dibattuto sul dove esattamente questa fosse collocata. Per alcuni guardava verso sud, ossia verso l’area portuale, per altri si apriva lungo l’asse parallelo ai decumani, ossia est\ovest. Non sarò certo io in questo breve contributo a dare una risposta esaustiva, in quanto carente di quelle competenze e di quelle conoscenze archeologiche necessarie, ma sulla scorta delle migliori emergenze bibliografiche cercherò di fare il punto, per rendere coerente una risposta sullo stretto piano storico.  Uno dei padri della Storia di Napoli è certamente Bartolomeo Capasso e a lui faremo riferimento spesso, per farci da “cicerone”. Ritenne il Capasso che la Porta Ventosa ebbe la funzione di congiungere il muro di epoca greca, di cinta alla città a livello dell’attuale chiesa di San Giovanni Maggiore.

Aniello Langella – La via Mezzocannone a Napoli – Parte Prima – vesuvioweb 2019

 

Discussione2 Comments

  1. Falato Silvio ha detto:

    Hai risvegliato in me cari ricordi risalenti a più di 50 anni fa. Appartengono al fecondo periodo universitario e quindi si amalgamano bene con i dotti riferimenti della tua brillante ricerca. Complimenti e grazie.

  2. María ha detto:

    Eccellente lavoro.. grazie per l’attenzione riservatami porgo cordiali saluti.Maria

Rispondi a María

Cancella risposta