Categoria: I fattarielli di Marisa Betrò

31 Ago

Domme imprenditrici vesuviane, di Marisa Betrò

by Vesuvioweb

Domme imprenditrici vesuviane Di Marisa Betrò … capita “a fagiolo” con il tuo discorso: la nostra azienda infatti ha quasi esclusivamente personale femminile. Pensa che su ventisei persone che Vi lavorano all’interno, i maschietti sono solo sei, e le donne hanno anche ruoli importanti: su 5 dirigenti quattro sono donne, esclusi  naturalmente i componenti della mia famiglia … Donne […]

Questo articolo si trova in: 00 In Rilievo, I fattarielli di Marisa Betrò

01 Feb

Marisa Betrò – Anno Domini 1944. Racconti e storie dalla Terra del Vesuvio

by Vesuvioweb

“Si addensavano le ombre della notte dietro i vetri chiusi dell’alta finestra. Era ancora presto per tagliare fuori il buio, rimanendo dietro la protezione degli scuri i reto e del robusto passantone di ferro. Chiusi e messi da parte, sul grande tavolo della cucina, i neri quaderni delle “lezioni”, il silenzio era rotto solo dagli […]

15 Gen

Marisa Betrò – ‘U fatto ‘i Zia Mariuccia

by Vesuvioweb

Il racconto di fatti vissuti intriso dei colori della città, rivive nei ricordi di Betrò. Ci narra una storia e un personaggio. L’atmosfera è quella dei tempi che furono. Ma non sono molto distanti temporalmente da noi. Sono molto distanti in quanto il mondo di oggi ne ha totalmente cancellato i colori. Marisa Betrò – […]

Questo articolo si trova in: 00 In Rilievo, I fattarielli di Marisa Betrò

15 Gen

Marisa Betrò – Storie di fantasma

by Vesuvioweb

In una città dove gli stili di vita sono indefiniti perchè permeati da artefatti comportamentali derivati dal grado di istruzione, dalla religione, dalla cultura, vivono i personaggi dei fattarielli. Attori solitari in scenari a volte misteriosi alla ricerca di una collocazione reale . Fantasmi di allegorie che corrono nei corridoi vuoti del castello della fantasia. […]

Questo articolo si trova in: 00 In Rilievo, I fattarielli di Marisa Betrò

15 Gen

Marisa Betrò – Carnevale è ‘a meglia festa

by Vesuvioweb

“Festa a scuola, per l’ultimo giorno di carnevale. Mamma mi aveva mandato a fare la spesa nella bottega di don Luigino e don Ninì, la salumeria di ‘ncoppa San Michele che stava praticamente dirimpetto al palazzo nostro. “Carnevale è ‘a meglia festa: se mangia e nun se va a Messa”, ripeteva, insolitamente giulivo, don Luigino, […]

Questo articolo si trova in: 00 In Rilievo, I fattarielli di Marisa Betrò