Categoria: Lessico e Letteratura Napoletana

26 Gen

C – da cacà a cuvalera – Lessico Letteratura del Dialetto Napoletano

by Vesuvioweb

C Da cacà a cuvalera Lessico Letteratura del Dialetto Napoletano Di Salvatore Argenziano cacatalluni: s. m. Cacasotto. Detto di chi si caca sui talloni. Si presuppone che l’evacuazione sia fatta accovacciandosi e non seduto su zipeppe o water. *Basile. Scalorcia, perchiepetola! / Perchia, mezacammisa! / Cacatallune, semmena–pezzolle! / O sfoca–chiurme, mozza de pottana! / O […]

Questo articolo si trova in: 00 In Rilievo, Lessico e Letteratura Napoletana

12 Gen

B – da babbà a butto

by Vesuvioweb

Lessico e letteratura napoletana B – da babbà a butto Di Salvatore Argenziano Baccalà: gastr. Merluzzo (Gadus morrhua) essiccato con salagione, diversamente dallo stocco che è merluzzo essiccato al sole, senza sale. Traslato per sciocco, babbeo. *Mussillo ’i baccalà. *Scella ’i baccalà. etim. Spagn. “bacalao”. *Cortese. Oh quanto porria dicere, e sto zitto, / De […]

Questo articolo si trova in: 00 In Rilievo, Lessico e Letteratura Napoletana

16 Set

A – da abbabbià ad azzuppà

by Vesuvioweb

Lessico e letteratura napoletana A da abbabbià ad azzuppà Di Salvatore Argenziano Abbàsca: s. f. Affanno. Inquietudine. etim. Spagn. “basca”, affanno. Giovanna Riccio-Ispanismi. Dallo sp. basca(s) (de Ritis I 1845; D’Ambra 1873; Altamura 1968), passato anche al cat., prov. e sardo (DEI I 448; cfr. anche le v. sic. e cal. bbaschie f.pl. ’id., rossore […]

Questo articolo si trova in: 00 In Rilievo, Lessico e Letteratura Napoletana