Categoria: Gli antichi mestieri nella Terra del Vesuvio

01 Mag

Cavalli, carretti e carrettieri

by Vesuvioweb

I napoletani, a parer mio, meglio dei toscani appellano talune arti, imperciocchè quelli nel vocabolo esprimono il mestiero e lo strumento, mentre questi la sola materia. Dove in Firenze dicesi Manescalco, Magnano,    Legnajuolo, in Napoli diecsi Ferra cavalli, Mastro ferraio, Mastro d’Ascia, lo che è più chiaro. Da: Napoli in miniatura, ovvero, il popolo di […]

27 Apr

Mimmo Liguoro – I posteggiatori napoletani

by Vesuvioweb

Per sette secoli, menestrelli, musicisti e cantanti vissero tra il Capo di Posillipo e il ponte della Maddalena, spesso viaggiando in Paesi lontani per poi tornare con gli occhi lucidi di soddisfazione ma con le tasche inesorabilmente leggere. Furono gli strenui rappresentanti popolari di una tradizione che ha un suo posto incancellabile nella storia delle […]

22 Nov

Il Cantastorie di Napoli

by Vesuvioweb

Di Aniello Langella E il vento freddo? Come imboccai la strada che mena al porto passando davanti alla piazzetta di Monteoliveto, ebbi la sensazione di  incontrare un muro fatto di vento e di gelo. Una barriera quasi insuperabile, ma la voglia di incontrare gli amici in quel solito appuntamento domenicale con il cantastorie del Molo […]

15 Dic

Il cantastorie

by Vesuvioweb

The Molo of Naples is a strong, well-constructed stone pier, jutting far into the sea like Ranisgate pier, giving security to the harbour, and having at its extremity a goodly lighthouse. In the warm seasons of the year (that is to say, for nearly seven months out of the twelve) it is the favourite promenade and lounging place of the Neapolitan […]

18 Ott

Antichi mestieri di una Napoli che non c’è più – Di Raffaele Bracale

by Vesuvioweb

Gli antichi mestieri di Napoli Di Raffaele Bracale …’O sapunaro, ‘A capera, ‘A lavannara, ‘O cenneraro, ‘O ventrajuolo, ‘O carnacuttaro…  …Come ò détto si trattava d’una pettinatrice che girando casa per casa,basso per basso, terraneo per terraneo,non si limitava a pettinare le sue clienti ma amava riportare sussurrando ai loro  orecchi tutti i fatti soprattutto  se piccanti  appresi in […]

28 Set

Antichi mestieri di Napoli, di Raffaele Bracale

by Vesuvioweb

‘O rammariello, ‘o ‘mpagliasegge, ‘o ‘mmolafuorfece, ‘o vrennajuolo, ‘o najuolo, ‘o zarellaro, ‘o sanzaro, ‘o paglette, ‘o zarellaro, ‘o paternustraro/a, ‘o signurino , … Gli antichi e vecchi mestieri di Napoli di Raffaele Bracale … con il nome di stagnaro, ma quell’artiere che provvedeva a ricoprire di stagno le pareti interne(quelle che sarebbero dovuto andare a contatto con i cibi cotti) delle pentole di rame ) […]

20 Set

L’acquajuolo di Raffaele Bracale

by Vesuvioweb

L’acquajuolo Di Raffaele Bracale   … In origine il mestiere di venditore di acqua al minuto fu esercitato da girovaghi che percorrevano le vie della città muniti della merce contenuta  o in bottiglie o in particolari recipienti di cui dirò,  soddisfacendo le richieste di assetati clienti; successivamente, a far tempo dal 1830 ca all’epoca  cioè […]

03 Feb

Aniello Langella – I bbutteglie ’i pummarole e le regole delle “regole”

by Vesuvioweb

I bbutteglie ’i pummarole e le regole delle “regole” Quando arrivava il momento della calda estate e con esso il bel tempo, la casa con il suo ampio giardino diventava un vero e proprio laboratorio di sperimentazioni e di emozionanti novità, le stesse cose e gli oggetti dei mobili sembravano avere nuova luce perché il […]

03 Feb

Cufanaturo

by Vesuvioweb

Cufanaturo di Salvatore Argenziano Con la lavatrice elettrica l’uso r’u cufanaturo è praticamente scomparso; eppure poco più di cinquant’anni fa era indispensabile in ogni famiglia. La culata ascéva bbona solo nel cufanaturo. Forse qualche giovane non lo sa, ma il cufanaturo era un grosso vaso tronco conico di terracotta, smaltato internamente… Salvatore Argenziano – Cufanaturo […]