Categoria: Monografie

11 Mar

1 – La pianta della città di Napoli di Alessandro Baratta 1628

by Vesuvioweb

Di Aniello Langella La grandiosa scenografia urbana disegnata nella Carta di Alessandro Baratta, nel 1628 offre infiniti spunti di studio. Una storia raccontata con particolari realistici, attraverso una ricostruzione 3D della città di Napoli. Un’occasione davvero ghiotta per avvicinarsi all’osservazione dei luoghi che il Summonte descrisse nelle sue opere e il Baratta stesso ricorda come […]

11 Mar

2 – La pianta della città di Napoli di Alessandro Baratta 1628

by Vesuvioweb

Di Aniello Langella La grandiosa scenografia urbana disegnata nella Carta di Alessandro Baratta, nel 1628 offre infiniti spunti di studio. Una storia raccontata con particolari realistici, attraverso una ricostruzione 3D della città di Napoli. Un’occasione davvero ghiotta per avvicinarsi all’osservazione dei luoghi che il Summonte descrisse nelle sue opere e il Baratta stesso ricorda come […]

11 Mar

3 – La pianta della città di Napoli di Alessandro Baratta 1628

by Vesuvioweb

Di Aniello Langella La grandiosa scenografia urbana disegnata nella Carta di Alessandro Baratta, nel 1628 offre infiniti spunti di studio. Una storia raccontata con particolari realistici, attraverso una ricostruzione 3D della città di Napoli. Un’occasione davvero ghiotta per avvicinarsi all’osservazione dei luoghi che il Summonte descrisse nelle sue opere e il Baratta stesso ricorda come […]

11 Mar

4 – La pianta della città di Napoli di Alessandro Baratta 1628

by Vesuvioweb

Di Aniello Langella La grandiosa scenografia urbana disegnata nella Carta di Alessandro Baratta, nel 1628 offre infiniti spunti di studio. Una storia raccontata con particolari realistici, attraverso una ricostruzione 3D della città di Napoli. Un’occasione davvero ghiotta per avvicinarsi all’osservazione dei luoghi che il Summonte descrisse nelle sue opere e il Baratta stesso ricorda come […]

11 Mar

5 – La pianta della città di Napoli di Alessandro Baratta 1628

by Vesuvioweb

Di Aniello Langella La grandiosa scenografia urbana disegnata nella Carta di Alessandro Baratta, nel 1628 offre infiniti spunti di studio. Una storia raccontata con particolari realistici, attraverso una ricostruzione 3D della città di Napoli. Un’occasione davvero ghiotta per avvicinarsi all’osservazione dei luoghi che il Summonte descrisse nelle sue opere e il Baratta stesso ricorda come […]

11 Mar

6 – La pianta della città di Napoli di Alessandro Baratta 1628

by Vesuvioweb

Di Aniello Langella La grandiosa scenografia urbana disegnata nella Carta di Alessandro Baratta, nel 1628 offre infiniti spunti di studio. Una storia raccontata con particolari realistici, attraverso una ricostruzione 3D della città di Napoli. Un’occasione davvero ghiotta per avvicinarsi all’osservazione dei luoghi che il Summonte descrisse nelle sue opere e il Baratta stesso ricorda come […]

11 Mar

7 – La pianta della città di Napoli di Alessandro Baratta 1628

by Vesuvioweb

Di Aniello Langella La grandiosa scenografia urbana disegnata nella Carta di Alessandro Baratta, nel 1628 offre infiniti spunti di studio. Una storia raccontata con particolari realistici, attraverso una ricostruzione 3D della città di Napoli. Un’occasione davvero ghiotta per avvicinarsi all’osservazione dei luoghi che il Summonte descrisse nelle sue opere e il Baratta stesso ricorda come […]

14 Gen

20 – Carlo Iandolo – Pillole Linguistiche Napoletane. Napoletano, lingua o dialetto?

by Vesuvioweb

È noto che molti, forniti di fervoroso e ostinato spirito municipalistico, classificano la parlata napoletana come una “lingua”, etichetta di fronte a cui esterniamo i nostri dubbi, pur consapevoli di suscitare forse un vespaio. a) Prima obiezione: perché siamo soliti definire “dialetto” (e non “lingua”) il romanesco, il milanese, il genovese, il veneziano ecc., e […]

14 Gen

19 – Carlo Iandolo – Pillole Linguistiche Napoletane. Víppeto

by Vesuvioweb

Ci soffermeremo su tre lemmi verbali di tipo participiale, due dei quali in apparenza eguali nella struttura terminale, ma che tuttavia presentano una caratterialità diversa nella ricostruzione di fondo. VÍPPETO (= bevuto) – Tale participio passato sdrucciolo da “vévere” (risalente al latino “bíbere”) si presta a una duplice ricostruzione morfo-etimologica. a) È probabile che il […]

14 Gen

18 – Carlo Iandolo – Pillole linguistiche napoletane – Purchiacca e Currivo

by Vesuvioweb

La glottologia affronta forme e significati di qualsiasi lemma, anche di quelli insoliti o scabrosi: appunto scopo dell’etimologia è non solo la ricerca della “verità autentica” in seno alla fono-morfo-semantica, ma anche l’iter attinente all’origine e alla storia delle parole. PURCHIACCA / PUCCHIACCA 18 Carlo Iandolo – Pillole linguistiche napoletane – Purchiacca e Currivo – […]