Categoria: La poesia

20 Gen

Saverio Perrella – Ricordi

by Vesuvioweb

Poeta per indole e cardiologo di professione. Saverio è un mio coetaneo, un amico carissimo della gioventù, un’amicizia che ho piacere di coltivare nonostante la lontananza e la mia scarsa frequentazione di Torre. Il ricordo della sua compagnia quotidiana è rimasto vivo nella mia memoria. Saverio Perrella – Ricordi – vesuvioweb

Questo articolo si trova in: 00 In Rilievo, Saverio Perrella

20 Gen

Saverio Perrella – ‘A scuperta i ll’America

by Vesuvioweb

Un racconto bellissimo, originale e spiritoso. Una storia che cela molti aspetti a noi noti, ma che esalta lo spirito dell’impresa attraverso la preziosa voce narrante. Saverio Perrella e la sua “A scuperta ’i ll’America”, fa parlare i personaggi in dialetto ed esprime in frasi d’altri tempi le sensazioni, le sfumature ed i colori che la vera […]

Questo articolo si trova in: 00 In Rilievo, Saverio Perrella

20 Gen

Salvatore Argenziano – Vintunora

by Vesuvioweb

N’addóre ‘i maletiempo, mo m’arravoglia. Pare tanno. Salata cumm’a chianto e nneglia sbentuliata a rusca ‘i mare nfràcica vàsuli niri e petturate e nfósa spèrcia i panni Salvatore Argenziano – Vintunora – vesuvioweb

Questo articolo si trova in: 00 In Rilievo, Salvatore Argenziano

20 Gen

Luigia Sorrentino – C’è un padre

by Vesuvioweb

Luigia Sorrentino è nata a Napoli dove si è laureata in Giurisprudenza e dove ha conseguito l’abilitazione all’esercizio della professione legale. La sua prima raccolta di poesie “C’è un padre” è stata pubblicata nel 2003 dall’editore Piero Manni . Sue poesie sono uscite su riviste specializzate (Tam-Tam, Gradiva, Tecniche Conversazionali) e in antologie di poeti contemporanei: “Trame della parola” – […]

Questo articolo si trova in: 00 In Rilievo, Luigia Sorrentino

20 Gen

Antonio Garofalo – Poesie

by Vesuvioweb

Così bella, così triste alla finestra…dove sorseggiano i cani. Immobile e attenta, aspetti il sereno… dopo la pioggia…e il sole verrà. Così bella, così incompresa in punta di piedi…fai a volte l’offesa. C’è una porta…una stanza troppo vuota vorresti rimediare…per i dottori è normale. Così bella, così irregolare ti fai aspettare…mentre mangi i tuoi sogni. […]

Questo articolo si trova in: 00 In Rilievo, Antonio Garofalo