15 – Carlo Iandolo. Pillole linguistiche napoletane. L’articolo plurale: LE – LI – ’I – ’E nel napoletano

Inserito da: · gennaio 14, 2012

Se gli articoli determinativi singolari non mostrano incertezze di ricostruzione e d’uso, problemi maggiori si addensano nell’area del plurale, perché non altrettanto lineari appaiono la nascita, i mutamenti di forma e la promiscuità del “genere”.

15 – Carlo Iandolo. Pillole linguistiche napoletane. L’articolo plurale LE – LI – ’I – ’E nel napoletano

 

Essi nel napoletano piú o meno recente (dal Milleottocento fino ai giorni nostri) comportano quattro fenomeni correlati: 1) l’origine della forma li / ’i, che nel tardo latino tardomedievale è usata solo dinanzi a nomi maschili, ben distinta dal femminile le, il che fa comprendere che la base etimologica dei due è ben diversa; 2) il fatto che in epoca piú vicina a noi tale articolo sia stato usato in funzione ambigenere, salvo a produrre un particolare effetto iniziale su parole femminili; 3) l’eguale identità fono-morfologica delle forme plurali le > ’e sia maschili che femminili in tempi relativamente remoti e poi odierni; 4) il raddoppiamento degli articoli li / ’i – ’e avanti a lemmi muliebri. Procediamo con ordine nell’esame degli specifici articoli, di natura proclitica!

Aggiungi un commento