Aniello Langella – L’epitaffio di Portici e l’eruzione del Vesuvio del 1631

Inserito da: · gennaio 8, 2012

La storia dell’eruzione del 1631 affascina ancora oggi per la particolare espressione vulcanologia. La grande irruenza con la quale si presentò nella storia del Vesuvio. Dopo un periodo di relativa tranquillità il vulcano si ridestò con una spettacolare eruzione che devastò l’intero territorio andando a modificare il disegno di costa, il profilo dei valloni. Le vittime umane furono migliaia e le città costiere pagarono il maggior prezzo.

La nostra ricerca parte dalla lettura e dalla traduzione del testo latino dell’EPITAFFIO DI PORTICI.

 

 

 

 

 

 

 

 

Una corretta interpretazione del testo assieme ad una rilettura delle fonti bibliografiche apre nuovi scenari di ricerca.

 

Aniello Langella – L’epitaffio di Portici e l’eruzione del 1631 – vesuvioweb

Aggiungi un commento