Carlo Iandolo – Organizzazioni

Inserito da: · gennaio 15, 2012

Spesso è capitato che una sincope vocalica, cioè la caduta d’una sonante latina breve ed atona, abbia comportato l’improvvisa adiacenza di due consonanti, i cui caratteri erano però inconciliabili.

Simone Martini

 

Carlo Iandolo – Organizzazioni – vesuvioweb 2011

 

Perciò -vanificatasi la possibilità d’un’assimilazione regressiva, ossia la resa della prima, propensa a divenire eguale alla consonante successiva (come “octo > “otto”, septe- > “sette”)- si è verificato súbito un adattamento di tipo fonetico, per far sí che la stretta vicinanza linguistica dei due suoni divenisse possibile convivenza.

 

 

 

 

 

Aggiungi un commento