La Villa delle Ginestre

Inserito da: · gennaio 23, 2012

Le ville vesuviane che fiancheggiano il tratto di strada compreso tra S.Giovanni a Teduccio e i confini tra Torre del Greco e Torre Annunziata conobbero, durante il XVIII secolo, un periodo di grande splendore. Era il 1738 quando la regina Maria Amalia di Sassonia sposò Carlo di
Borbone, da quattro anni sul trono di Napoli, e indusse suo marito a scegliere Portici per la costruzione di una villa reale e per dare inizio agli scavi di Ercolano, ai quali seguirono, dieci anni più tardi, quelli di Pompei. Da quel momento, tutti i nobili napoletani decisero di seguire l’esempio lanciato dalla corte dei Borbone facendo costruire lungo la zona costiera ai piedi del Vesuvio le loro ville per il soggiorno estivo…

La Villa delle Ginestre – vesuvioweb

Aggiungi un commento