Luciano Galassi – La Grafia della Lingua Napoletana – 1

Inserito da: · gennaio 13, 2012

Come si scrivevano, come si scrivono e come si dovrebbero scrivere le parole del dialetto napoletano? Nella prefazione al libro “Cucina casereccia in dialetto napoletano”, scritto intorno al 1838 da Ippolito Cavalcanti Duca di Buonvicino e riproposto qualche anno fa dall’editore Tommaso Marotta, i curatori ne hanno rilevato le “consuete incertezze (a dir poco) nell’uso di accenti ed apostrofi in funzione soprattutto fonetico-grafica, cosa che, nelle opere a stampa, non risulta neppure del tutto ascrivibile all’autore, che condivide spesso col tipografo questa responsabilità”.

 

   Luciano Galassi – Premessa la grafia – vesuvioweb 1

 

 

 

 

   Carlo Iandolo – La grafia napoletana – Difesa d’ufficio – vesuvioweb

 

Aggiungi un commento