02 – L’origine della dittongazione

Inserito da: · febbraio 22, 2014

Di

Carlo Iandolo

… C’è però da appuntare una postilla nostra: com’è che il fenomeno dittongale si è affermato in Toscana? Assecondando la suddetta ipotesi germanica, va rammentato che anche in quella regione ci fu una zona cosiddetta “Toscana longobarda” (ristretta fra le città occidentali di Lucca, Pisa, Pistoia e Prato) da cui forse la particolare dittongazione iniziale si diffuse, estendendosi nell’intero arco territoriale. Un ulteriore influsso fonetico dal Bonfante attribuito ai Longobardi riguarda il …

icona dittonghi1

24 – L’origine dei dittonghi – vesuvioweb 2014

 

Discussione3 Comments

  1. Silvio Falato ha detto:

    Un’altra preziosissima goccia che va ad alimentare il mare magnum della cultura linguistica. Complimenti.

    • carlo iandolo ha detto:

      Carissimo Sivio, per via dei Tuoi complimenti leali e generosi, cresce il mio debito (non di “amicizia”, ormai saldissima e profondissima, ma) di gratitudine e d’ammirazione nei Tuoi riguardi. Contraccambio “toto corde” la Tua limpida stima, insieme con vividi saluti benauguranti — Carlo Iandolo

  2. Marie ha detto:

    Carissimo Carlo Iandolo:sempre mi meraviglio con la accuratissima precisione nella delizziosa lettura che ci viene da Lei fornita *i dittonghi*…la zona cosidetta Toscana Longobarda iniziale difussione……

    ——La ringrazio valutando il suo impegno ,la sua dedizione,ci’o´non fa altro che honorare vesuvioweb -web-de la cui ne siamo fieri lettori dato che siamo dei vostri allievi.
    –cordialmente grazie

Aggiungi un commento