Sòtt’a re Pjéta de Pagljòkkele

Inserito da: · settembre 20, 2015

Di

Silvio Falato

… Ognǝ matìna, prìma dǝ fa’ jwòrnǝ,
Ogni mattina prima di fare giorno(prima dell’alba)
akkumǝncjàva sémpǝ rǝ talwòrnǝ:
cominciava sempre la solita tiritera:
Zappatùr’a cǝntǝnàr’a kka e a llà
Zappatori a centinaia di qua e di là
vǝnévanǝ la jǝrnàt’a zangarjà!
venivano ad elemosinare la giornata!

Ku lǝ mmappàt’ e rǝ bbǝvéntǝ ‘nqwòllǝ
Coi fagotti(della colazione) e il bidente in ispalla
rǝ vǝdìvǝ tutt’aggitàt’e mmwòllǝ:
li vedevi tutti agitati e madidi.
Rǝ sǝdòrǝ ascèva in quantità
Il sudore  usciva in quantità
pǝ’ la paùra dǝ sǝ vǝdè škartà.
per la paura di vedersi scartare…

Silvio Falato – Sòtt’a re Pjéta de Pagljòkkele – vesuvioweb 2015

icona platani1

 

Questo articolo si trova in: 00 In Rilievo, Guardia Saframondi

Aggiungi un commento