La Tabula Peutingeriana e la Terra del Vesuvio

Inserito da: · novembre 13, 2015

Di

Aniello Langella

…  Il termine latino Tabula, sta ad indicare un dipinto o nello specifico una mappa. L’oggetto della rappresentazione, che a giusta ragione viene definita come opera d’arte è la raffigurazione del territorio dell’intero impero romano con le indicazioni della rete stradale. E per estrema esemplificazione potremmo dire che la Tabula rappresenta uno stradario di epoca romana che contempla le regioni esterne all’impero fino ai limiti orientali del mondo abitato, con uno sviluppo viario che supera i 100.000 chilometri. La concezione odierna di cartografia che attinge i fondamenti dalle regole topografiche nautiche di Mercatore, non trova alcuno spazio nella nostra Tabula, esente com’è giusto ritenere da scalimetri, longitudine, latitudine e orientamento magnetico  …

icona tabula peutinger2

Aniello Langella – La terra vesuviana e la Tabula Peutingeriana – vesuvioweb 2015

Discussione4 Comments

  1. nikos kapetanidis ha detto:

    felicitationes .!.lavoro piu professionale di questo dei professionali normali (historici etc) Mie studiae per Celtes di lago di Constanza, confirma.
    Je suis fier pour mon ami ,pour la qualitee des ses articles publies ici au site. A mon avis celui ci est loin le plus bon.
    Pardon pour ma langue italienne. Je comprends assez bien mais non pour parlare et scrivere

    • Vesuvioweb ha detto:

      Carissimo Amico Nikos (et n’est pas formalisme dir trés cher, c’est la verité), ti ringrazio molto per ciò che dici.
      Sapevo bene che questo lavoro Ti avrebbe appassionato, Ti avrebbe coinvolto, Ti avrebbe anche ispirato.
      Ogni parte dell’anrico impero romano dovrebbe essere studiata con metodo e calando quella realtà antica in quella locoale attraverso un processo di attualizzazione nel tempo odierno e quindi nella contemporaneità
      Grazie ancora Nikos Mon Amis trés cher

  2. Falato Silvio ha detto:

    Un’altra preziosa gemma va ad aggiungersi all’immenso tesoro che stai accumulando con le tue ricerche e i tuoi studi profondi. Complimenti e grazie.

Aggiungi un commento