La Consonante P

Inserito da: · settembre 24, 2016

Questo articolo si trova in: 00 In Rilievo, Stròppole linguistiche

Discussione2 Comments

  1. mari ha detto:

    ——–Gentil e caro Salvatore:A Lenga Turrese nel Vocalismo e Consonantismo.Laboro che diventano piccole perle da farne corona….ingemmate ad’una..una…….ripararle ..che rimangano sempre cosii….immedesimate ed amate per coloro che ne sappiano valutare l’impegno da TE fatto per mettere luce nel dialetto torrese ……….

    .L’mmagine guardo sopra “una bocca chiusa “di una nonnina felice…tipica dei nostri quartieri popolari/ni…..—mi fermo ed le stroppole diventano …melodia da la chhiusura delle labbra……..una pausa,tra l’una l’atra come scegliendo facendoo sii *melodia*

    una carezza al’anima Maria

  2. Falato Silvio ha detto:

    Quanta acribia c’è nel nostro Salvatore! Da noi si conserva ancora il latino “ripa”, col significato di “costone” che fa da argine al letto del fiume che si è rialzato. Frequentissima è poi l’evoluzione p>b: contraddistingue le voci dotte e i neologismi. Complimenti.

Aggiungi un commento