La storia di Torre del Greco

Inserito da: · settembre 10, 2016

Di

Ciro Di Cristo

Intanto la città, risorgeva dalle rovine: si ampliava il centro urbano con la costruzione di Via del Campanile (attuale Salvator Noto), Via Nuova Capo la Torre (attuale Via Roma) le due strade larghe alla Marina parallele alla ferrovia per l’opera dell’architetto napoletano Ignazio Di Nardo, incaricato dall’Università; si costruivano dallo stesso Di Nardo e per volontà del vice parroco Don Vincenzo romano la nuova parrocchiale di S, Croce e le Chiese di S. Maria del Principio, dell’Assunta, dell’Immacolata Concezione e della Madonna delle Grazie.

ICONA CIRO STORIA1

Ciro Di Cristo – La storia di Torre del Greco – vesuvioweb 2016.pub

Discussione3 Comments

  1. mari ha detto:

    …….Lo si ringrazia :molto interessante la sua visione da studioso .

    ….Le parole tacciono que}ando si mostra *Studio*Dedizione…tanta.

  2. Vanni Scaramella ha detto:

    Si è trascurato uno degli uomini più illustri di Torre del Greco,Giovanni Battista
    Scaramella.
    Vedi articolo del Prof.Iannelli apparso sul numero 4 della “Torre” del 12 marzo del
    1960

Aggiungi un commento