Il Carnevale

Inserito da: · febbraio 11, 2017

Di

Silvio Falato

E tǝ fànnǝ r’aùrǝj’e bbòn’annàta,
E ti fanno gli auguri di buon’annata,
tùtta chjèna dǝ frùttǝ e affǝrtǝnàta;
tutta piena di frutti e fortunata;
sǝ d’à ‘šta bbòna ggéntǝ la špǝrànza
si dà a questa buona gente la speranza
dǝ nǝn vǝdè chjù ‘e pànǝ la mankànza
di non vedere più di pane la mancanza

icona carnevale1

Silvio Falato – Il Carnevale – vesuvioweb 2017.pub

Discussione4 Comments

  1. fff ha detto:

    Grazie a Silvio Falato per questo contibuto linguistico che è allo stesso tempo un ulteriore apporto alla conoscenza della linguistica di questa terra.

  2. mari ha detto:

    A turno, nel corso delle quattro domeniche del periodo carnevalesco, i quattro
    rioni del paese vengono in piazza ad esibirsi in lazzi, scherzi e recite in maschera;
    ora si assiste a una sfilata di giovanotti travestiti da donne avvenenti e
    prosperose, sculettanti nei loro vaporosi vestiti, ora si è attratti dallo spettacolo
    satanico della vecchia strega, che, orrenda nelle fattezze e nel costume e, attorniata
    da tanti terribili diavoletti, balla al suono del tamburo, ora ci si diletta
    nell’assistere alle piroette del bravo cavallo, Barone, ammaestrato dal capo rione,
    Luigi “Lo Scassacarrozze”, ora si è deliziati dai bene auguranti pronostici vaticinati
    dai ragazzi che personificano i dodici mesi dell’anno.
    E con questa sfilata di gioviali giovinetti si chiude il periodo dei lazzi, auspicando
    benessere e felicità a questo laborioso popolo che ha tanto sofferto per la
    guerra……….
    Lo si ringrazia aspettando il suo libbro.Complimenti ed tanto gaudio nella sua lettura

  3. Falato Silvio ha detto:

    Ringrazio di cuore.

  4. mari ha detto:

    ————–Carnevale!!!!! sig Silvio mi domando?
    ————–forze la vita!…….quel?inmascararsi per nascondere la viva maschera ed coprivirsi di un¨altra che vorrebbe maa.non ha il coraggio di tenerla sempre…
    ……..Cambierebbe la smorfia che *é quella vera?.

    ——Mostrare con quella maschera l’impossibilitá,di rendersi *sincero*al mondo davanti….. segnalato sarebbe il vero che ,non puó mostrare fingendo essere colui che non é (¡?)

Aggiungi un commento