Il Vesuvio artistico 2018

Inserito da: · gennaio 27, 2018

Il calendario 2018 di

Jana Haasova

 

La copertina dettaglio del fiume di lava

1 – L’eruzione dell’Etna

2 – Oldoinyo Lengai, Tanzania

3 – Eruzione vulcanica Tolbačik na Kamčatce (Tolbacik su Kamchatka)

4 – Betula aetnensis (endemit) sull’Etna

5  – Rocce costiere formate da rocce vulcaniche, Mar Menor, Spagna (regione di Murcia)

6 – Piante su Lava – Euphorbia dendroides (fiori gialli), Pantelleria

7 – Bořeň (Boren), formato da fonolite, České středohoří, paesaggio vulcanico terziario nella Boemia nord

8 – Vesuvio e pino

9 – “Ohia lehua” – Metrosideros polymorpha sulla lava vulcanica di Kilauea, nelle Hawaii

10 – Eruzione sull’isola di Nishinoshima, Giappone nel 2017. L’isola ha avuto origine eruzione sottomarina nel 2013

11 – La montagna sacra di Fuji, in Giappone

12 – Il Vesuvio con la neve

Jana Haasova è un’artista che ama la natura. Il senso delle sue opere è il ritorno ai primordi, alle potenti forze che generarono la natura. I vulcani. Quelle montagne apparentemente innoque che generarono quella miracolosa pasta che formò il nostro pianeta. Dipinge con slancio e con accorata tenerezza, ispirandosi maggiormente al Vesuvio. Jana Haasova vive nella repubblica Ceca e lì la produzione delle sue opere. Sceglie di editare questi paesaggi su Vesuvioweb perchè ama questa terra.

Grazie a questa artista che pur non vivendo nella realtà vesuviana, nel contesto territoriale del Vesuvio e nella cultura di questa terra, ha scelto di condividere le sue esperienze culturali, diventando, di fatto, uno dei nostri Collaboratori più produttivi.

 

Questo articolo si trova in: 00 In Rilievo, Il Vesuvio nelle immagini, Jana Haasová

Discussione3 Comments

  1. mari ha detto:

    Jana Haasova è un’artista che ama la natura. Il senso delle sue opere è il ritorno ai primordi, alle potenti forze che generarono la natura. I vulcani. Quelle montagne apparentemente innoque che generarono quella miracolosa pasta che formò il nostro pianeta. Dipinge con slancio e con accorata tenerezza, ispirandosi maggiormente al Vesuvio. Jana Haasova vive nella repubblica Ceca e lì la produzione delle sue opere. Sceglie di editare questi paesaggi su Vesuvioweb perchè ama questa terra.

    Grazie a questa artista che pur non vivendo nella realtà vesuviana, nel contesto territoriale del Vesuvio e nella cultura di questa terra, ha scelto di condividere le sue———————————-
    ——–Jana !!!!mi mancano le parole per sprimere il mio gaudio nel Amirare le tue Opere ,,,,,,,che sono prese dal VIVO che corre per le tue vene …pur essendo nativa della grande Repubblica Checa.
    ———–nuovamente GRAZIE sei un gioiello puro ,meravigliosa Artista ed appassionata per le terre vesuviane nel loro grande fascino…..del Gigante della monragna ———–il nostro VESUVIO. patrimonio del MONDO.
    ………….CORDIALE SALUTO
    M.E.

    • Jana Haasová ha detto:

      Cara Marie, grazie per guardare foto e belle parole. Sono solo un pittore autodidatta. Baia di Napoli e il Vesuvio Mi sono innamorato di circa sei anni quando ho visto una montagna fumante sulla vecchia cartolina del Golfo di Napoli. A quel tempo ero affascinato dal bellissimo vecchio pino di Posillipo. Ecco perché mi piace dipingere il Vesuvio con il pino, questa volta da un altro lato, probabilmente a sud-est del Vesuvio (forse tra il Vesuvio e il Pompeo).

      Mi occupo anche dello studio delle piante sul Vesuvio e altri vulcani. La bellezza di Terra del Vesuvio è anche promossa in Boemia da mostre e articoli.

      Salute Jana

  2. Jana Haasová ha detto:

    Caro Nello, grazie per aver pubblicato le foto del calendario 2018 con il testo. Lo apprezzo davvero e ti ringrazio per il testo.

    Per me, il Vesuvio e altri vulcani sono una grande fonte d’ispirazione per la pittura. I Vulcaniani mi affascinano, sono le montagne animate il cui “sangue” – le lave stanno dando vita a una vita ricca. Incredibili contrasti cromatici di lava e piante. Visitare il Vesuvio, l’Etna, Stromboli e Vulcano è stato per me uno stimolo per studiare le piante che popolano la lava giovane del Vesuvio e altri vulcani. Trovo che ogni vulcano sia qualcosa di unico, non solo geologicamente ma anche botanicamente. I pini più belli crescono nell’area del Vesuvio.

    Sono affascinato dalle immagini del Golfo di Napoli e dall’eruzione del Vesuvio dei pittori del XIX secolo. Ammiro i pittori come hanno catturato perfettamente l’atmosfera di questo paese.

    Grazie per Vesuvioweb, attraverso il quale conosco la cultura e la storia molto interessanti di Terra del Vesuvio, che adoro.

    Salute Jana

Aggiungi un commento