Lessico e Letteratura del Dialetto Napoletano – Da da faccefrónte a futo

Inserito da: · dicembre 13, 2019

Lessico e Letteratura del Dialetto Napoletano – Da da faccefrónte a futo

Di

Salvatore Argenziano

falànga: naut. Pezzo di legno per il trasporto a scivolo delle barche. Rullo. etim. Dal Lat. “phalànga”, rullo, che è dal greco “fàlanx–fàlangos”, tronco cilindrico. *Basile. Lo quale, visto lo valore e lo ’nciegno de sto giovane, a le garge de la Fortuna, a despietto de la ’midia, a sfastio de li cortisciane le dette la figlia pe mogliere, essennole state li travierze de la ’midia falanghe da varare la varca de
la vita soia a lo maro de le grannezze e li nemmice suoie, restanno confuse e crepate, iero a cacare senza cannela, che / la pena de n’ommo tristo assaie / tricare pote, ma non manca maie. *S. A. La paranza percorre il corso / su falanghe di legno nzivate / fino alla Scarpetta per il varo / tra la curiosità festante / dai balconi e usci di botteghe *Basile. ’Asprinio aspro a lo gusto; / la Lagrema che face lagremare; / la Falanghina iusto ’na falanga / perché scorra la varca a la marina;

Salvatore Argenziano – Lessico e Letteratura del Dialetto Napoletano – F da Faccefronte a Futo – vesuvioweb 2019

Questo articolo si trova in: 00 In Rilievo, Lessico e Letteratura Napoletana

Discussione3 Comments

  1. Giovanni D'Amiano ha detto:

    Falanga: pezzo di legno cilindrico che fa da rullo (italiano) su cui scivola la barca per il varo della barca.
    Etimologia: greco -falanx- >latino-phalanga- > napoletano -falanga. Ci sono lemmi che transitano attraverso altre lingue, dopo il greco e il latino, esempio francese e/o spagnolo, o che arrivano al greco da lingue di popoli/civiltà precedenti… Il fascino e l’importanza della -etimologia- in liinguistica. E tu, caro Salvatore, per la ricerca etimologica hai uno spiccato talento.

  2. Giovanni D'Amiano ha detto:

    …per il varo. (eliminare: della barca)

Aggiungi un commento