La marineria e la Corsica marineria di Torre del Greco e la Corsica ribelle del XVIII secolo

Inserito da: · maggio 30, 2020

La marineria e la Corsica marineria di Torre del Greco e la Corsica ribelle del XVIII secolo

Di

Lina De Luca

Nel 1737, proprio nei primi anni del suo regno (Carlo aveva conquistato militarmente i territori meridionali nel 1734), la Francia si accordava con Genova per aiutarla nella sua attività di contrasto ai ribelli spedendo forze militari in Corsica. A Napoli il re aveva ben chiaro che quella era solo tattica francese per contrastare il potere inglese nel Mediterraneo ma alla fine la mossa poteva insidiare anche il commercio marittimo napoletano. Così Carlo, che ai Francesi preferiva senza dubbio gli Inglesi per i vantaggiosi scambi mercantili tra questi e il suo regno, dava
copertamente sostegno al malcontento indipendentista di Corsica accogliendo esuli ed emigrati e lasciando correre sulle manovre e i piani che essi potevano ordire da Napoli (Benedikt H. La lotta di liberazione dei corsi secondo le relazioni delle legazioni austriache, 1958).

 

Lina De Luca – La marineria di Torre del Greco e la Corsica ribelle – vesuvioweb 2020

 

 

Aggiungi un commento