Discussione2 Comments

  1. Dopo 70 anni vengono ancora i brividi o lacrime interiori per la distruzione di vite umane e beni culturali di una città e di un popolo che sognavano e tuttora meriterebbero un altro destino.
    E’ una bella cosa, per chi dispone di immagini così eloquenti, il metterle a disposizione della collettività.
    Sarebbe utile fare una raccolta cronologica di tute le immagini della distruzione:
    bombardamenti del porto, del centro,delle periferie. Le retate di civili e le tradotte di ebrei e prigionieri.
    Complimenti Sigg.ri Langella e Caffarelli

  2. maria ha detto:

    …………in veritá,guardando con gli occhi aperti….spalanchati ..anchor mi domando …perche(¡?)percheee?.
    _Tanto orrere,tanto dolore……resto muta…che il silenzio parli….che ne il rumore delle parole potesse avere il tremendo coraggio di lagnare le immagini.sarebbe aggiungere unáltra ferita alle g’ia tante….
    …..le mura con il passo deltempo *riparate*sono…..le innocenti vittime?’…….

    —Gherardo Caffarelli:meritato reportage ,che vuole fargli non solo il portale

    ,ci uniamo tutti con un sentito GRAZIE
    Complimenti! sig:Caffarelli

    ……Pace nei loro confine a tutte le vittime..sarranno le mille stelle del cielo di napoli che ingemmeno la bella costiera ….

    cordiale saluto Maria

Aggiungi un commento