A Lenga Turrese

Inserito da: · ottobre 7, 2017

A Lenga Turrese nella Letteratura della Lingua Napoletana

Di

Salvatore Argenziano e Gianna De Filippis

Un gradito e grato “Finalmente!” accompagna l’avvio alla pubblicazione (in esame le sole prime tre lettere dell’alfabeto) attinente al “Dizionario torrese” di Salvatore Argenziano, che dal lontano esilio bolognese non ha mai interrotto la corrispondenza d’amorosi sensi con la terra natia. L’opera si presenta preziosa non solo per il dovizioso repertorio lessicale e per i precisi apporti semantico-etimologici, ma anche per un ampio e sapido corredo di continue citazioni letterarie desunte dai classici “napoletani”, mancando una produzione-collezione di autori tipicamente indigeni. È inutile evidenziare il pregio del contributo, un “unicum” nel settore linguistico locale, dove traspaiono sia la nitida competenza dell’Autore (specie quando affonda anche nel terreno minato della pura ricostruzione glottologica dei lemmi, con frequenti nuove proposte etimologiche), sia la profonda conoscenza e il fervido culto della letteratura dialettale cara alla città della ninfa Partenope. Il Lettore è reso compartecipe della sapiente regia del Nostro, che gl’instilla il dolce gusto della “parola”, capace di dilatare l’orizzonte della  trasmissione del lemma dalle matrici piú lontane alla sua eterna vitalità custodita con sacertà in contesti culturali densi d’alta “humanitas”. Un’attività interpretativa che l’Autore offre in forma filologica esaustiva, mostrando quale lucido strumento della lingua sia anche la singola “parola”, organo agile e rigoroso di comunicazione e discernimento sociale tramandato dal “nómos” (cioè dalla consuetudine) o creato “ex novo” da un onomaturgo. Nel raccoglierne l’eredità culturale destinatagli, ogni Lettore potrà interiorizzare-ricostruire-rigustare in sé la bellezza e la vitalità di parole-simboli pertinenti all’uso giornaliero del suo linguaggio locale, a cui è stato indotto ad avvicinarsi viepiú sia dall’ardente entusiasmo che dalla limpida e fascinosa perizia del benemerito Autore.
Carlo Iandolo

01 – Salvatore Argenziano e Gianna De Filippis – Dizionario della Lenga turrese – A-B-C – vesuvioweb 2017

Discussione1 Comment

  1. mari ha detto:

    Nel raccoglierne l’eredità culturale destinatagli, ogni Lettore potrà
    interiorizzare-ricostruire-rigustare in sé la bellezza e la vitalità di parole-simboli
    pertinenti all’uso giornaliero del suo linguaggio locale, a cui è stato indotto ad
    avvicinarsi viepiú sia dall’ardente entusiasmo che dalla limpida e fascinosa perizia
    del benemerito Autore.

    Carlo Iandolo ……..grande tra i grandi ….
    una stella gia sei
    che non fai altro che………ILUMINARCI,,,,
    R.I,P. EROE Come Masanielooooo

Aggiungi un commento