Prospettiva della Nobilissima Città di Napoli Metropoli del Medesimo Regno – 1665

Inserito da: · luglio 3, 2020

Prospettiva della Nobilissima Città di Napoli Metropoli del Medesimo Regno – 1665

 

Prospettiva della Nobilissima Città di Napoli Metropoli del Medesimo Regno. Di Giambattista Cavazza .Data di pubblicazione: 1665
Acquaforte e bulino, circa 1665, firmata in lastra nel cartiglio con la dedica al centro. Edita a Bologna dalla tipografia Longhi. Magnifica prova, impressa su quattro fogli di carta vergata coeva uniti al centro, pieghe di carta e piccoli strappi, per il resto in ottimo stato di conservazione. Giusppe Longhi fu un attivo tipografo ed editore, noto anche per una ricca produzione libraria. Molto famose sono anche le sue grandi vedute di città italiane, disegnate seguendo il modello iconografico dei panorami olandesi dell inizio del XVII secolo ed integrate da una decorazione figurata tipica della cartografia olandese dei vari Blaeu, Janssonius e Visscher. La veduta di Napoli è contornata ai lati dai costumi tipici dell epoca e sopra dalle vedute delle principali città del Regno di Napoli: Fondi, Gaeta, Caiazzo, Pozzuoli, Sulmona, Tricarico, Taranto e Gallipoli. Una ricca descrizione della città e dei luoghi notabili è allegata in basso. Giovan Battista Cavazza è pittore ed incisore bolognese, allievo di Guido Reni. La sua opera cartografica più famosa è un mappamondo in proiezione mercatoriana datato 1643. Magnifico esemplare di questa rarissima veduta di Napoli. Bibliografia: Bellucci e Valerio, Piante e Vedute di Napoli dal 1600 al 1669, p. 121, 71. Dimensioni 840×330.

Il testo in corsivo e l’immagine sono stati tratti da

https://www.abebooks.it/mappe/Prospettiva-Nobilissima-Citta-Napoli-Metropoli-Medesimo/22415634222/bd

Questo articolo si trova in: 00 In Rilievo, Cartografia antica napoletana

Discussione1 Comment

  1. Jana Haasová ha detto:

    Bella incisione dettagliata guardando Napoli.
    Grazie e saluti
    Jana

Aggiungi un commento