Categoria: Gastronomia vesuviana

25 Gen

Gianna De Filippis e Salvatore Argenziano: I napoletani da “mangiafoglia” a “mangiamaccheroni”

by Vesuvioweb

Questo è il titolo di un affascinante saggio di Emilio Sereni pubblicato nel 1958 sulla rivista “Cronache Meridionali”. Un viaggio nella storia della alimentazione del Mezzogiorno, dal medioevo al 1800. La sua rilettura mi ha dato l’occasione per un viaggio nella letteratura gastronomica napoletana. L’appellativo di “mangiafoglia” derivava ai napoletani dalla dieta alimentare prevalente, prima della comparsa massiccia dei maccheroni […]

Questo articolo si trova in: 00 In Rilievo, Vesuvius e ars culinaria

25 Gen

Carlo della Valle – Magnanno napulitano

by Vesuvioweb

’A menesta maretata A Napule ’a menesta maretata è ’a piatanza d’’a gente puverella, pe bia c’’a faie cu quacche cutenella, n ’uosso ’e presutto, nu poco ’e fellata e doppo virze, cicoria e turzelle, vruoccole ’e foglie, ajète e scarulelle. Dunque, venimmo a nuie: dint’ ’a pignata miettece tutte quante ’e cutenelle, l’uosso ’e presutto […]

Questo articolo si trova in: 00 In Rilievo, Vesuvius e ars culinaria

24 Gen

Raffaele Bracale – Cannarunciélle d”o pecuozzo

by Vesuvioweb

Cominciamo col dire che la voce partenopea pecuozzo di per sé à un ambito piú ristretto delle voci della lingua nazionale: bigotto/a, bacchettone/a, baciapile, collotorto, pinzochero/a che designano tutte all’incirca una persona che badi alle pratiche esterne della religione piú che allo spirito di essa, ed estensivamente quindi una persona ipocrita attenta piú all’apparire che […]

Questo articolo si trova in: 00 In Rilievo, Vesuvius e ars culinaria

24 Gen

Mimmo Carratelli – Le meraviglie del Vesuvio

by Vesuvioweb

Il Vesuvio dorme, il Vesuvio produce. E’ una grande dispensa. Amilcare Troiano, Presidente del Parco nazionale del Vesuvio nato nel 1955, ci fa da guida. Dice: “Abbiamo il vulcano più famoso del mondo, ma anche uno dei cinque vulcani più pericolosi del mondo per la fortissima conurbazione urbana che si è andata formando negli anni intorno ad esso”. Nella quiete, […]

Questo articolo si trova in: 00 In Rilievo, Vesuvius e ars culinaria

24 Gen

Raffaele Bracale – Mangia Napoli a Natale

by Vesuvioweb

Antipasto (facoltativo) polpo all’insalata. Vermicelli a vongole. Spigola all’acqua pazza oppure cefalo in bianco o in alternativa frittura di gamberi e calamari, Baccalà fritto oppure zeppole di baccalà Broccoli baresi lessati all’agro Capitone fritto o in umido Insalata di rinforzo Frutta fresca: mele – uva – mandarini- melone di pane Sciòcele (cioè frutta secca): noci, […]

Questo articolo si trova in: 00 In Rilievo, Vesuvius e ars culinaria

24 Gen

Armando Polito – Nardò chiama, Napoli risponde

by Vesuvioweb

Dal gomitolo alla poesia passando per la cucina, senza trascurare il parrucchiere; in una parola: lu gnummarièddhu, ovvero Nardò chiama, Napoli risponde. Chiedo preliminarmente scusa per il titolo kilometrico che fa il verso a quelli in voga nei secoli scorsi, ma non avevo altro strumento per sottolineare una sorta di gemellaggio tra due culture dal comune […]

Questo articolo si trova in: 00 In Rilievo, Vesuvius e ars culinaria

24 Gen

Salvatore Argenziano – La genovese

by Vesuvioweb

Quale sarà stata l’origine di questo stracotto, di questa salsa e del suo nome ancora oggi, credo, avvolto nel mistero? Molti studiosi di storia della gastronomia si sono espressi con ipotesi e supposizioni, ma sempre senza certezza documentata. Non ho letture e esperienze recenti e le mie conoscenze sono ferme ai pochi libri della mia […]

Questo articolo si trova in: 00 In Rilievo, Vesuvius e ars culinaria

24 Gen

Salvatore Argenziano – A pizza c’a pummarola ncoppa

by Vesuvioweb

La domanda può sembrare superflua ma a pensarci bene non lo è affatto, visto il numero di parenti più o meno stretti che la pizza conta: paste di pane appiattite, lievitate, cotte nel forno o fritte, focacce variamente insaporite e condite presenti nelle tradizioni regionali italiane e nella gastronomie di vari paesi del mondo, dall’India […]

Questo articolo si trova in: 00 In Rilievo, Vesuvius e ars culinaria